Resta in contatto

News

Cosenza, per l’allenatore si pesca in casa del… Chievo

Zaffaroni sembra favorito su Padalino e Dionigi il quale ha un ingaggio alto e deve prima risolvere il contratto con il Brescia

Le strade di Cosenza e Chievo sono destinate a incrociarsi per l’ennesima volta. Per due anni di fila grazie al club di Luca Campedelli la squadra rossoblù si è “salvata”: la scorsa stagione sul campo, in queste ore nelle aule dei tribunali sportivi. E da qui a breve potrebbe pescare in casa clivense il nuovo allenatore: Marco Zaffaroni, nato a Milano il 20 gennaio 1969, è in pole position per sedere sulla panchina dei Lupi.

Al momento l’ex Albinoleffe sembra essere in leggero vantaggio su Pasquale Padalino, il quale rimane in corsa per guidare il Cosenza nel prossimo campionato di Serie B 2021-2022. Al momento sembra distante poter trovare un accordo con Davide Dionigi: ingaggio troppo alto e fuori dalla portata del budget di Guarascio. E in ogni caso deve ancora risolvere il suo rapporto con il Brescia. Il direttore sportivo Goretti nelle prossime ore scioglierà ogni riserva.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Piero C
Piero C
1 mese fa

Zaffaroni – Zaccheroni? 🍺

Carotide
Carotide
1 mese fa

Rivogliamo Occhiuzzu allenatore

Lino u lupu
Lino u lupu
1 mese fa
Reply to  Carotide

Ma si ciú?

Marco
Marco
1 mese fa

Zaffaroni bravissimo allenatore

Lupo66
Lupo66
1 mese fa

Sara serie A !!😭 e ma come questa volta vorrei na femmina curi minne i Belen e ru Kulu i GUARASCIO …

Lupo78
Lupo78
1 mese fa
Reply to  Lupo66

🤣🤣🤣

TORRE ALTA PRESENTE
TORRE ALTA PRESENTE
1 mese fa
Reply to  Lupo66

😂😂😂

Rossoblu75
Rossoblu75
1 mese fa

Stanotte non ho dormito dalla gioia
Ah proposito
Caprari
Siamo in beeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
Con cu esta esta
Ieri su Sportitalia hanno parlato benissimo sia del Direttore Goretti che ha parecchi contatti e agganci e sia dell’allenatore Zaffaroni
L’hanno paragonato come gioco a Sarri
Non ho capito perché si vuole il nome mah
Ora sembra che sta facendo le cose perbene
Ha sbagliato chi è che non sbaglia?
Siamo caduti ora ci siamo rialzati
Con Guarascio o con altri chi c’è deve pensare solo a fare un grande Cosenza.

Piero C
Piero C
1 mese fa
Reply to  Rossoblu75

👏👏👏👏👏🍺🍺🍺

Massimo
Massimo
1 mese fa

Proseguiamo nella resurrezione: via il mercante dal tempio. Dentro gente con cuore, anima e………. soldi.

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa

Zaffaroni e Dionigi sono due bravi allenatori ma Guarascio deve vedere Immediatamente la societa perche con i suoi miserabili budget e le sue pezzenti politiche di prestiti altrui, si scenderebbe anche con Guardiola allenatore.

Alessandro
Alessandro
1 mese fa

Bisogna prendere subito l’allenatore in modo che possa dare anche indicazioni sul mercato,o uno giovane emergente dalla C oppure un allenatore di categoria già affermato ma non si dovrà sbagliare di nuovo.

Antonio
Antonio
1 mese fa

Zaffaroni è un Grande allenatore a Monza purtroppo non piaceva a Berlusconi per il tipo di gioco che fa’
Tranquilli che a Cosenza lo Amerete
Poi è un Uomo da campo e non di chiacchiere

Andrea
Andrea
1 mese fa

Alla fine rimarrà occhiuzzi ne sono sicuro e sarà il primo veleno che dovremo prendere spero di sbagliarmi

ANTONIO
ANTONIO
1 mese fa

Nn serve ci vuole un allenatore di categoria

Pablito
Pablito
1 mese fa

Ma è un allenatore di C…….. Già iniziamo male

Roberto
Roberto
1 mese fa

Ma perche stu zaffaroni ????????

GALLICUS
GALLICUS
1 mese fa

Nessuno dei 3 va bene, specialmente quello che doveva andare al Chievo.
Adesso facciamo le cose seriamente per favore.
A proposito le trattative con il gruppo fuori regione e con quello estero A CHE PUNTO SONO ?????

Giovanni
Giovanni
1 mese fa
Reply to  GALLICUS

Parli con i muri, o i giornalai?

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Da bambini giocavo con lui, abitavamo vicini, lui sul vecchio bar manna ed io in via Adua, andavamo quasi tutte le domeniche a giocare a scommesse,..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Non dimenticate Vita, Gramoglia e Ciabbatari"

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "Ma quale Carabinieri e un Poliziotto! All'epoca non c'era il Poliziotto questo è venuto in seguito !"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da News