Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, adesso tocca a Goretti

Tanti affari virtualmente chiusi e diversi nomi sul piatto del diesse che avrà molto da lavorare per costruire in tempi brevi una squadra competitiva

Dopo il comunicato ufficiale della Figc che riporta il Cosenza nel campionato cadetto la palla fine in mano a Roberto Goretti che in breve tempo dovrà allestire una squadra completamente rinnovata rispetto alla passata stagione.

Da tempo sono chiusi gli accordi con Del Favero e Minelli che arriveranno dalla Juventus e Panico che arriva a titolo definitivo dal Potenza ma sono tanti i calciatori con cui l’ex diesse del Perugia ha da un po’ di tempo avviato i contatti. Il primo della lista è Marco Carraro, in uscita da Bergamo dopo aver concluso la sua avventura in prestito a Frosinone.

Tra i pali tanti nomi su taccuino da Scuffet a Brazao. Nel mercato degli svincolati c’è Matteo Ricci, che Goretti conosce bene avendolo lanciato in Umbria. Tra le squadre escluse oltre al Chievo c’è anche la Sambenedettese, nei giorni scorsi il neo diesse dei rossoblu aveva assistito all’amichevole contro la Salernitana, conosce bene Fazzi e da tempo segue Angiulli.

Tante occasioni anche in Lega Pro dove c’è Schenetti in uscita dalla Virtus Entella, cosi come ci sono diversi esuberi anche nelle squadre di Serie A come Falcinelli rientrato a Bologna dopo una stagione in prestito alla Stella Rossa. In tanti sanno l’ottimo rapporto che c’è tra l’ex centravanti del Crotone e il diesse rossoblu e non è da escludere possa essere lui il colpo a sorpresa del mercato.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti