Resta in contatto

News

Ex Cosenza, la Reggina e i suoi amici piangono Massimo Bandiera

In rossoblù è stato segretario del club: c’era nell’anno della vittoria della Coppa Italia di Lega Pro, professionista esemplare e sempre sorridente

Il mondo della Reggina piange Massimo Bandiera, tra l’ex Cosenza (nella foto è assieme al team manager Kevin Marulla). In rossoblù è stato segretario e c’era nell’anno della vittoria della Coppa Italia di Lega Pro nella finale con il Como. “La vita di un uomo che aveva ancora tanto da dare ai suoi affetti e alla Reggina spezzata dal destino”, scrivono i colleghi di tiforeggina.it.

Da circa un anno allo stadio la sua assenza non è passata inosservata: professionista esemplare, amico di tutti, garbato, disponibile e sempre sorridente. Non è riuscito a vincere l’ennesima battaglia della sua vita. La notizia si è diffusa nella città dello Stretto nel pomeriggio. Lui nato a Siracusa, era diventato un reggino di adozione considerato che ci viveva da poco più che un ragazzo.  Con la Reggina aveva iniziato la sua carriera nel calcio: segretario, team manager, responsabile della comunicazione.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da News