Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Verso Cosenza-Spal, Rossi si presenta: “Una nuova sfida”

L’ex stella della Fiorentina è tornato in Italia dopo tre anni e mezzo e sabato affronterà i rossoblu al Marulla

Prima il ritorno in campo 1280 giorni la sua ultima apparizione in Italia a Marassi con la maglia del Genoa, poi la presentazione da nuovo calciatore della Spal. Dopo una brevissima esperienza come opinionista nella TV americana CBS per le gare della Serie A, Giuseppe Rossi sabato scorso ha indossato per la prima volta la maglia degli estensi e sabato si appresta affrontare il Cosenza.

Questa è la mia vita, vivo per questo, ogni pensiero era per il ritorno in campo, ogni giorno avevo questo chiodo fisso nell’allenarmi e la voglia di tornare era sempre maggiore”. Così Pepito si è presentato alla stampa. “Se ho mai pensato a un dopo o a un piano B? Non l’ho ancora pensato ho paura di pensarlo soprattutto perché mi piace troppo questo mestiere. Mi sono dato alla tv ma non sono bravo, mi sono dato alla ristorazione ma non sono bravo: sono un calciatore, ho 34 anni, ho perso troppi anni con gli infortuni e quindi voglio rifarmi”.

“È bello poter tornare, ridimostrare qualcosa anche se la mia carriera c’è stata e s’è vista, a provare tutto quello che un giocatore deve sentire. Mi sono detto ‘cavolo Giuseppe, è una nuova sfida, riproviamoci’, e sono qui per questo. Ringrazio Tacopina, avevo altre offerte ma per me l’Italia era una priorità. Ferrara mi piace, si mangia molto bene ma io adesso sono a dieta…”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario