Resta in contatto

Approfondimenti

Coronavirus, situazione da monitorare nel campionato cadetto

Il campionato cadetto deve fare i conti con diversi casi. Alcuni club avrebbero chiesto il rinvio delle prossime due gare

La quarta ondata da Coronavirus ha colpito duramente anche il campionato cadetto. Solo Brescia e Perugia al momento non hanno calciatori positivi.

Una situazione che preoccupa in vista della ripresa della campionato. In casa Cosenza alcuni rumors dicono che dei calciatori si sarebbero negativizzati ma non si hanno conferme.

Situazione simile anche in casa RegginaCrotone, dove non sono stati comunicati aggiornamenti. Aumentano i casi a Vicenza e Cittadella, mentre sta tornando alla normalità la situazione in casa Ternana dove i casi sono scesi a due.

Nei giorni scorsi il general manager della Reggina De Lillo ha dichiarato: “Il campionato di B finisce i primi di maggio e si potrebbe tranquillamente arrivare alla fine spostando caso per caso le partite, ma se si arrivasse ad una soluzione di far slittare le prossime due giornate fino a fine gennaio non sarebbe sbagliata. Questo ci permetterebbe di far passare il momento più forte della pandemia e soprattutto ci permetterebbe di dare la terza dose a tutti i giocatori.  Ho già proposto il rinvio per la partita con il Brescia, alcune società si sono accodate, ma in caso contrario saremmo pronti a giocare sabato. Entro mercoledì si può convocare l’assemblea per prendere una decisione a maggioranza. In questo momento comunque al 70% si gioca sabato”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altro da Approfondimenti