Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Verso Cittadella-Cosenza, Varela: “Sarà una partita bellissima”

Il neo acquisto dei veneti ha parlato della sfida in programma sabato: “In casa cerchiamo sempre di vincere”

Ad inizio gennaio il suo nome è stato accostato anche al Cosenza ma alla fine Ignacio Lores Varela, jolly offensivo classe 1991 è finito la Cittadella. Un arrivo fortemente voluto dal dg Marchetti che in pochi giorni ha chiuso la trattativa col Siena.

Il neo calciatore della squadra guidata da Gorini nel corso della conferenza di presentazione ha parlato anche della sfida in programma sabato al Tombolato: “Sarà una partita bellissima contro il Cosenza. Quando giochiamo in casa, cerchiamo sempre di vincere. Vogliamo fare la partita, come sempre quando giochiamo in casa. Obiettivi? Cerchiamo di fare le cose per bene come sempre fatto in questi ultimi anni a Cittadella”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "È vero,abbiamo formato con alcuni amici il "Club Codognato",prima ci sentivamo,vive a Trento."

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giorgi e Reja,Zaccheroni che ha vinto uno scudetto con il Milan e una Coppa d'Asia con il Giappone."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Grande Marulla mio idolo Felice dal Belgie"
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da L'angolo dell'avversario