Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza: una settimana al raduno, tanti nodi da sciogliere

Tra il 3 e 4 luglio i rossoblu si ritroveranno in sede per i primi test in vista del ritiro di Sarnano

Ad una settimana dal raduno che segnerà l’inizio della nuova stagione la rosa del Cosenza e un vero e proprio cantiere aperto. Il mercato rossoblu è di fatto ancora bloccato ma in questa settimana qualcosa potrebbe muoversi con il direttore sportivo Gemmi che continua a lavorare a fari spenti.

Diversi i reparti in cui serviranno rinforzi, a partire dalla porta dove con Vigorito in uscita si cerca un portiere da affiancare a Matosevic. In difesa sarà importante non sbagliare il sostituto di Camporese, che rientrerà al Pordenone. In mezzo al campo sarà il reparto dove bisognerà lavorare di più per rimpiazzare Palmiero e Carraro.

Anche sugli esterni c’è tanto da fare con Gerbo e Bittante in scadenza e Di Pardo e Liotti rientrati nelle loro società di appartenenza. In avanti al momento ci sono quattro uomini a disposizione, Larrivey, Pandolfi, Zilli e il rientrante Sueva. Anche in questo caso ci sarà tanto lavoro per Gemmi.

 

55 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

55 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti