Resta in contatto

Calciomercato

Cosenza, doppio colpo dal Pordenone: sono ore decisive

La perseveranza alla fine dovrebbe premiare il lavoro del direttore sportivo Gemmi che potrebbe portare in rossoblù due obiettivi in agenda dal primo giorno

I loro nomi erano in cima alla lista del direttore sportivo Roberto Gemmi. Due nomi che appartengono a quella nicchia a cui fece riferimento nel corso della conferenza stampa di presentazione. Ovvero calciatori che lo convincono e che hanno grande voglia di giocare con la maglia del Cosenza. Perché Gemmi ci parla con i calciatori, li vuole guardare negli occhi.

Di Michele Camporese c’è poco da aggiungere: a Cosenza ha fatto benissimo e Cosenza gli è rimasta dentro. Il futuro in rossoblù è un desiderio che gli piacerebbe esaudire, perché ha capito che sarebbe al centro del progetto di Gemmi e Dionigi. E poi la piazza lo adora. Il capitano ideale per il Cosenza che verrà. E poi c’è Karlo Butic attaccante croato passato dai settori giovanili di Inter e Torino, buonissime scuole. Una punta centrale che piace e che arriverebbe a titolo definitivo.

Fino a qualche giorno fa c’era una distanza abissale fra richiesta e offerta. Nelle ultime ore grazie alla perseveranza di Gemmi, dal Friuli arrivano segnali di grande apertura. Il direttore sportivo dei Lupi continua a lavorare a questa doppia operazione, che già nelle prossime ore potrebbe concretizzarsi.

51 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

51 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Calciomercato