Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, con Florenzi una variante che non dà punti di riferimento

Contro il Francavilla il giovane centrocampista ha giocato la prima amichevole stagionale: Dionigi sta pensando di cucirgli addosso un ruolo particolare

Il ritorno di Aldo Florenzi. Domenica contro il Francavilla ha giocato la prima amichevole stagionale con la maglia del Cosenza. Nel ritiro di Sarnano ha pagato un po’ di noie muscolari, saltando una parte del lavoro. Si è rimesso in carreggiata ed è stato buttato nella mischia. Con l’uscita di Larrivey la fascia di capitano è passata sul suo braccio, prima di lasciarla a Vaisanen al momento della sostituzione.

Il giovane centrocampista sardo si annuncia come uno dei punti fermi della formazione di Davide Dionigi. Per lui il tecnico sta pensando di cucirgli addosso un ruolo tutto particolare. Ha cominciato da mezzala destra ma in realtà sulla trequarti si è mosso su tutto il fronte alle spalle di Larrivey. Movimenti che consentono variazioni tattiche a partita in corso, tant’è che in alcuni frangenti della partita lo schieramento si trasformava in un 4-2-3-1 rispetto al 4-3-2-1 di partenza.

Del ruolo di Florenzi ni ha parlato l’allenatore Dionigi. “Aldo queste caratteristiche ce li ha. Lui, Brignola e D’Urso mi danno la possibilità di dare pochi punti di riferimento. Sono calciatori che ci creano il gioco. Devono migliorare questa mobilità che stanno cercando di mettere in campo. Poi è normale che con un po’ di brillantezza in più nelle gambe e anche nella testa, diventi più lucido nelle scelte”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti