Resta in contatto

News

Verso Bologna-Cosenza, i lupi tornano al Dall’Ara dopo 26 anni

Nel 1996 finì 3-2 in favore del Bologna nonostante la doppietta di Cristiano Lucarelli. C’è anche un precedente in Coppa Italia che fa ben sperare

Il Cosenza torna a giocare allo stadio Dall’Ara di Bologna a distanza di 26 anni dall’ultimo precedente. Era il 14 Gennaio del 1996 quando la squadra guidata da Bortolo Mutti venne sconfitta per 3-2 dai padroni di casa nonostante una fantastica doppietta di Cristiano Lucarelli. Decisiva la rete di Bosi che entrò al posto di Scapolo e riusci a battere Zunico dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo.

Anche gli altri due precedenti sono amari per il Cosenza. Nel 1991 fini 2-1 per il Bologna con le reti di Detari e Incocciati intervallate dal provvisorio pari firmato da Gigi Marulla su calcio di rigore. Mentre nella stagione successiva fini 1-0 con gol di Bellotti.

L’unico precedente in Coppa Italia corrisponde anche con l’unico successo dei lupi. Era il 31 Agosto 1983 la rete di Frigerio regalò il successo alla squadra guidata da Lino De Petrillo, ma la sfida si giocò al San Vito.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da News