Resta in contatto

News

Supercoppa Italiana: CR7 piega il Milan

Il portoghese con un colpo di testa al 61′ regala per l’ottava volta il trofeo alla Juventus. I rossoneri chiudono la partita in dieci a causa dell’espulsione di Kessie

La Juventus si aggiudica la Supercoppa Italiana 2019 superando 1-0 il Milan. Al King Abdullah Stadium di Gedda, i bianconeri di Massimiliano Allegri vincono di misura grazie ad un gol di Cristiano Ronaldo. A mezz’ora dalla fine il cinque volte Pallone d’Oro sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Pjanic depositando la palla in rete con un colpo di testa. Con questa vittoria la Vecchia Signora si aggiudica il trofeo per l’ottava volta.

Buona e sfortunata la prestazione degli uomini di Gattuso che impensieriscono più di una volta la difesa bianconera. Al 48′ Cutrone è servito da un buon passaggio dentro l’area ma il suo proiettile si schianta contro la traversa avversaria. I rossoneri chiudono la partita in dieci a causa dell’espulsione di Kessie che a meno di 2o minuti dal termine con un entrata da codice penale atterra Emre Can. Partita tesissima: una espulsione e sette cartellini gialli. Buona la prima di Paqueta al Milan. 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News