Resta in contatto

Approfondimenti

Embalo e Sciaudone: un pieno di qualità e personalità nel motore del Cosenza

L’attaccante esterno e il centrocampista i primi colpi di un mercato che adesso dovrà essere completato. Il direttore sportivo Trinchera conta di mettere a disposizione di Braglia l’attaccante Litteri e il terzino destro Bittante. Con Cerofolini al Bisceglie potrebbe arrivare un terzo portiere

 

Un tassello alla volta per dare più qualità e personalità al Cosenza. Il mercato del direttore sportivo Stefano Trinchera comincia a prendere forma. Il giovane difensore centrale bulgaro Andrea Hristov, 20 anni da compiere il prossimo 1 marzo, potrebbe rappresentare un investimento in chiave futura se in questa seconda parte di stagione riuscirà a ritagliarsi lo spazio giusto in un reparto dove la concorrenza è spietata (Dermaku, Capela, Legittimo, Idda e Pascali). Il primo vero colpo è stato senza dubbio Carlos Apna Embalo, attaccante esterno che il prossimo 25 novembre compirà 25 anni. Arriva dal Palermo dove evidentemente era chiuso ma al Cosenza potrà garantire quel salto di qualità necessario per migliorare in fase offensiva: bravo nel creare la superiorità numerica, molto veloce e un sinistro che potrebbe infiammare il popolo rossoblu anche perché una delle sue specialità sono i calci di punizione. Lo ha voluto Braglia e per esaltarne le qualità lo stesso allenatore è da tempo che sta maturando l’idea di proporre il 4-3-3 come alternativa al più collaudato 3-5-2.

 

Il secondo grande colpo di Trinchera è Daniele Sciaudone, 31 anni da compiere il prossimo 10 agosto. Un centrocampista che porta intanto personalità ed esperienza e qualità tecniche indiscusse che in Serie B restano necessarie. E per ultimo, ma non di poco conto, si tratta di un calciatore che Braglia conosce bene per averlo allenato a Taranto, in Serie C, nella stagione 2011-2012. Arriva dal Novara e con lui si potrebbe considerare chiuso il mercato per quanto riguarda i centrocampisti visto che i suoi compagni di reparto saranno Bruccini, Schetino, Palmiero, Mungo e Garritano. Conti alla mano il tecnico grossetano avrà a disposizione tre coppie: due calciatori per ogni ruolo. Anche se radio mercato lascia trapelare l’indiscrezione secondo la quale se capiterà l’occasione giusta non è escluso un altro innesto, magari un giovane che arriva dalla Serie C e che rappresenterebbe un investimento per il futuro.

 

Domani sera si torna in campo (alle 21 il monday nigth della 21ª giornata al Bentegodi con il Verona) ma Trinchera ha in agenda altri appuntamenti per completare l’organico. Segnati con l’evidenziatore due caselle: attaccante centrale e terzino destro. Nel mirino gli obiettivi ci sono già e si chiamano Gianluca Litteri, 31 anni da compiere il prossimo 6 giugno, e Luca Bittante, 26 anni il 14 agosto. Due trattative ben avviate ma con gli inevitabili ostacoli da superare, tipici del calcio mercato. Per l’attaccante scuola Inter di proprietà del Venezia c’è da superare una forte concorrenza ma anche la resistenza da parte del club veneto che chiede un indennizzo per il cartellino. Un po’ com’è successo con Baclet passato dal Cosenza alla Reggina grazie a un indennizzo. Per quanto riguarda il terzino, invece, pare che si è soltanto ai dettagli: accordo raggiunto sia con il calciatore, sia con l’Empoli. Le prossime ore saranno decisive. Così come per un portiere: il ritorno di Cerofolini alla Fiorentina che lo ha poi girato al Bisceglie, apre spazio a un terzo portiere che potrebbe essere anche uno di esperienza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E dopo de Rosa vi siete dimenticati di Cristiano Lucarelli secondo me uno dei più forti attaccanti del Cosenza"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti