Resta in contatto

News

Il Verona si addormenta, il Cosenza ne approfitta: al “Bentegodi” finisce 2-2

La reazione dei rossoblu al doppio vantaggio gialloblu viene premiata dai gol di Sciaudone e Idda: ora la classifica sorride.

Finita al “Bentegodi”: Hellas Verona-Cosenza termina con un pirotecnico 2-2. Grandissima la reazione dei rossoblu negli ultimi dieci minuti, testimonianza ne sono i gol del neoarrivato Sciaudone e del granitico difensore Idda e soprattutto i miracoli finali di Perina. Il Verona spreca una buona occasione di accorciare sul quarto posto e di staccare il Benevento, confermando le evidenti toppe presenti in squadra. La squadra di Grosso avrebbe potuto sfruttare il vantaggio di due reti per mantenere tranquillamente il controllo della partita, ma la superficialità dei gialloblu ha portato a regalare fatalmente occasioni agli ospiti.

11 i tiri in porta dei padroni di casa a dispetto dei 4 del Cosenza, ad evidenziare la ghiotta occasione persa dalla squadra di Grosso. Da lodare le grande prestazioni di Idda, autentico uomo trasferta del Cosenza dopo il gol decisivo nel derby contro il Crotone, e di Pazzini, che a più riprese ha creato problemi alla retroguardia rossoblu.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giorgi e Reja,Zaccheroni che ha vinto uno scudetto con il Milan e una Coppa d'Asia con il Giappone."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Grande Marulla mio idolo Felice dal Belgie"
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da News