Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cosenza riabbraccia Garritano dopo quasi un mese

Il talentuoso calciatore cosentino ha smaltito i problemi al ginocchio che lo hanno tenuto fermo ai box dal 20 gennaio scorso. Contro la Cremonese pronto a essere tra i protagonisti della sfida salvezza

 

Al 26’ del secondo tempo l’allenatore Braglia lo mandò in campo al posto di Mungo. Era il 20 gennaio scorso, al Marulla si giocava la partita con l’Ascoli finita poi con il punteggio di 0-0. Da quella domenica Luca Garritano non è più sceso in campo: una noiosissima infiammazione al ginocchio sinistro lo ha costretto a saltare le sfide con Verona, Cittadella e Livorno. Il talentuoso calciatore cosentino ha ritrovato il sorriso grazie all’eccezionale lavoro svolto dallo staff sanitario magistralmente guidato dal dottore Enrico Costabile. Infatti nella settimana che stiamo per lasciarci alle spalle il numero 24 rossoblu si è allenato con regolarità ed è pronto, dopo quasi un mese, a essere tra i protagonisti della sfida di domenica pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15) con la Cremonese.

 

Garritano è in lizza per una maglia da titolare nel tridente che si dovrebbe rivedere nel Cosenza anche nella sfida contro l’undici di Massimo Rastelli. Nel corso della settimana è stato provato sia a destra, sia a sinistra alternandosi con Embalo e Baez. Al centro dell’attacco la maglia da titolare dovrebbe cadere sulle spalle di Litteri, al debutto in rossoblu. Garritano finora è stato utilizzato in più ruoli, prevalentemente da mezzala. Sin dalle giovanili dell’Inter ha sempre giocato da esterno d’attacco, ruolo nel quale ha debuttato anche in prima squadra con Stramaccioni allenatore. Adesso la possibilità concreta di tornare a esprimersi proprio nel ruolo che più gli si addice. Nel campionato in corso Garritano ha segnato anche un gol, nello scontro diretto con il Padova firmando la vittoria, in rimonta, per 2-1 al 93’ sabato 1 dicembre.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vai grande

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ti aspettiamo “Garra”!

Advertisement

Carmelo Imbriani, guerriero in campo e nella vita

Ultimo commento: "Le partite a tressette con Carmelo, Savoldi e Zampagna. Ignoranza allo stato puro 😎"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande professionista e bravissimo centrocampista. Ci vorrebbe uno come lui."

Riccardo Zampagna, il bomber che faceva il tappezziere

Ultimo commento: "Grande "Bomber" ."

Ugo Napolitano, il gigante buono

Ultimo commento: "Ancora oggi, non capisco perché il cosenza cedette Napolitano alla Reggina pur essendo in quel periodo il più forte stopper della serie " B ".le..."

Pietro Maiellaro, fantasia al potere

Ultimo commento: "Grande fantasista - calciatore stupendo."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti