Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cosenza del futuro: toccherà a Guarascio aprire le danze…

La stagione dei Lupi è finita: si attende l’incontro con il direttore sportivo Trinchera per tracciare le linee guida e informare i tifosi del programma che si intende attuare per la prossima stagione

Ultimo allenamento stagionale prima delle vacanze. La splendida stagione del Cosenza finisce qui. Una mattinata sul terreno del Ciccio Delmorgine all’insegna del divertimento, con il direttore sportivo Stefano Trinchera tra i protagonisti in tuta e scarpe da calcio. È chiaro che il suo lavoro è tutt’altro ma una giornata assieme ai ragazzi che ha voluto in rossoblu e che hanno centrato l’obiettivo della salvezza, era giusto che ci fosse. Da oggi in poi si lavora per il futuro. E dovrà farlo, come ha ricordato l’allenatore Braglia nel dopo partita di Salerno, assieme al presidente Guarascio.

Anzi, diciamo che dovrà essere proprio il presidente Guarascio a tracciare le linee guida della nuova stagione. E toccherà a lui illustrare i progetti per il campionato di Serie B 2019-2020. È fin troppo ovvio dire che il direttore sportivo si dovrà adeguare al budget che la proprietà gli metterà a disposizione. Bisogna capire quali sono le reali intenzioni del massimo dirigente, se avrà la capacità di amplificare l’entusiasmo che si è ricreato attorno alla squadra. Che andrà rifatta daccapo, considerato che al momento sono in pochi i calciatori legati al club anche per la prossima stagione.

Il portiere Perina, i difensori Bittante, Capela, Corsi, D’Orazio e Legittimo, il centrocampista Mungo, l’attaccante Litteri: sono loro che hanno il contratto anche per la prossima stagione. Poi ci sono quelli che rientreranno per fine prestito: Perez dal Piacenza, Varone dalla Carrarese, Tiritiello dal Francavilla e Pasqualoni dalla Casertana. Per il resto un cantiere aperto. Lasceranno il Cosenza per fine prestito Hristov, Garritano, Palmiero, Schetino, Sciaudone, Trovato, Baez, Embalo, Maniero e Tutino. Tutte situazioni diverse ma che andranno approfondite. Così come i calciatori a scadenza: sui rinnovi di Bruccini e Idda se ne parla da tempo ma le firme ancora non ci sono. Potrebbe rinnovare anche Saracco, mentre Dermaku lascerà il Cosenza così come Izco. Tocca a Guarascio aprire le danze…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti