Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, parla Trinchera: “Sempre al lavoro, con Braglia guardiamo anche la Champions”

Il direttore sportivo rossoblu è intervenuto ai microfoni di B Magazine: “Raramente passeggiamo in città o ci concediamo una gita fuori porta, siamo concentrati sul nostro lavoro, vogliamo fare bene”

“Difensore centrale, Stefano Trinchera esordì in Serie A a 19 anni, avversario del Lecce, il Milan di Fabio Capellocon Jean-Pierre Papin, uno che ha vinto il “Pallone d’Oro”, centravanti. Ci fosse stato solo lui ad attaccare l’area di rigore sarebbe stata festa, perché Stefano quel giorno come avversari aveva anche: Savicevic, Donadoni, Boban“. E’ questa la splendida introduzione dell’intervista al direttore sportivo rossoblu, contenuta nel terzo numero di B Magazine.

2010, Trinchera gioca nel Brindisi ma sente che qualcosa non va più: “La mia carriera si stava chiudendo e iniziai a pensare al futuro: dopo il fallimento della società, seguii partite, collaborai con un agente. Il richiamo del campo era troppo forte, inutile girarci intorno, giocare a calcio piace a tutti, così quando un amico mi chiese di dare una mano in un club di Promozione vicino a casa, il Leverano, ho allestito la rosa e giocato un po’ di partite non da difensore centrale, ma da prima punta…”.

Quindi, il presente professionale nelle vesti di direttore sportivo a Cosenza: “Vivo in hotel, la mia famiglia è a Lecce, vivo nello stesso hotel nel quale c’è anche Piero Braglia, in pratica finito il lavoro in sede, ci ritroviamo e si continua a lavorare, vediamo partite… certo non solo quelle con i giocatori funzionali alla nostra squadra e alla nostra categoria, guardiamo anche la Champions, che spettacolo!”. Trinchera ci tiene, poi, a sottolineare l’enorme impegno profuso dalla dirigenza e dallo staff tecnico rossoblu: “Benché questa sia una zona bellissima, raramente passeggiamo in città o ci concediamo una gita fuori porta, siamo concentrati sul nostro lavoro, vogliamo fare bene, dare il massimo: dobbiamo essere d’esempio per i nostri calciatori, ai quali chiediamo di dare veramente tutto”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dagli infortuni alle assenze agli allenamenti: la settimana che ha preceduto il derby piena di...
La nota del club attraverso i canali social dopo che il numero 9 si è...
Mister Caserta al termine del derby: "Ho rivisto l'azione, non so cosa abbia fischiato. L'infortunio...

Dal Network

Il tecnico giallorosso: "Vincere qui ci dà tanta soddisfazione e penso che i miei giocatori...
Un déjà vu della gara giocata lo scorso 26 novembre al “Ceravolo” per la squadra...
Il tecnico giallorosso alla vigilia del derby: "Incontreremo una squadra che sta bene e che...
Tifo Cosenza