Resta in contatto

Approfondimenti

Serie B, per Trapani e Palermo comincia la corsa contro il tempo

Con la finale di ritorno dei playoff di Serie C si è chiusa la stagione del calcio professionistico. Adesso si lavora per la prossima stagione e in Sicilia ci sono due club in gravi difficoltà. Sul Frosinone piomba l’ombra del calcio scommesse…

La festa del Trapani è stato l’ultimo atto del calcio professionistico italiano a livello di club. Con la promozione in Serie B della squadra di Italianoche ha battuto il Piacenza 2-0, si è chiusa ufficialmente la stagione del calcio agonistico. I playoff di Serie C sono stati un campionato nel campionato con 28 squadre al via e due promosse nel campionato cadetto: il Pisa e la squadra siciliana, che si sono aggiunte a Entella, Pordenone e Juve Stabia prime classificate dei rispettivi gironi.

Proprio per il Trapani, così come per il Palermo che ha mantenuto la B grazie alle sentenze dei tribunali federali, adesso comincia una corsa contro il tempo. “Il 24 giugno – come ricorda la Gazzetta dello Sport, oggi in edicola – scadono i termini per le iscrizioni di ai campionati professionistici. Per ottenere l’ok, ai club serve adempiere a obblighi strutturali (stadio) e finanziari (fidejussioni, adempimenti nei confronti dei dipendenti e situazione debitoria in linea con determinati parametri)”.

Ebbene, il Palermo, che ha appena cambiato proprietà, deve sciogliere alcuni nodi economici. “Per formalizzare l’iscrizione – si legge sempre sulla rosea – servono diversi milioni di euro: poco più di 8 per riequilibrare i conti e superare i controlli Covisoc, e altri 5,5 per pagare le ultime tre mensilità ai giocatori (tasse compresi)”. Dal club fanno sapere che si sta lavorando per risolvere tutto e che l’ostacolo iscrizione verrà superato. Sul fronte Trapani, invece, è da tempo che si viaggia nell’incertezza motivo per il quale questa promozione è stata definita un vero e proprio miracolo sportivo: i giocatori hanno messo in mora la società, ma sembra ci sia una cordata pronta a intervenire.

Infine, è di queste ore, la notizia secondo la quale ci sarebbero ombre sul Frosinone: la società ciociara, di colpo, si è ritrovata travolta nello scandalo dell’inchiesta sul calcio scommesse in Spagna. Al momento la società del presidente Maurizio Stirpe ha deciso di non fare commenti sulla vicenda. La Serie B 2019-2020 comincia con tre incognite, un’altra calda estate per il calcio italiano…

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Calcio, il miracolo del Trapani: i giocatori senza stipendio da due mesi conquistano la B - Tp24 - Arcobaleno SportSerie B, per Trapani e Palermo comincia la corsa contro il tempo - Tifo Cosenza - Arcobaleno Sport Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] Serie B, per Trapani e Palermo comincia la corsa contro il tempo  Tifo Cosenza […]

trackback

[…] Serie B, per Trapani e Palermo comincia la corsa contro il tempo  Tifo Cosenza […]

Advertisement

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Nel 98 avevo 11 anni ricordo come se fosse adesso del gran gol che fece vincenzino e della vittoria dei lupi al san paolo...si aspettava 90 minuto x..."

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz'ora, di poter disputare un..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti