Resta in contatto

News

Ex Cosenza, Trocini al centro del progetto Virtus Francavilla

L’allenatore è stato scelto come testimonial della campagna abbonamenti, a conferma della grande stima che la società nutre nei suoi confronti. “I tifosi saranno orgogliosi di noi”. Si torna nel proprio stadio…

Bruno Trocini, 45 anni compiuti lo scorso 17 maggio, è sempre più al centro del progetto Virtus Francavilla. Dopo la splendida cavalcata della passata stagione, culminata con la partecipazione ai playoff di Serie C, per l’ex calciatore del Cosenza si prospetta un futuro da protagonista in Puglia. Subentrato a campionato in corso al posto di Nunzio Zavettieri, il giovane allenatore cosentino ha conquistato la fiducia del club grazie al lavoro sul campo.

Trocini è entrato nel cuore dei sostenitori della Virtus Francavilla, al punto che la società lo ha scelto come testimonial della campagna abbonamenti per la stagione 2019-2020. Nel corso della presentazione alla stampa, l’ex rossoblu ha colto nel segno anche con le dichiarazioni. “Abbiamo l’intenzione di ripetere quanto fatto lo scorso anno. L’obiettivo – si legge sulle colonne de La Gazzetta dello Sportè quello di rendere i tifosi orgogliosi di questa squadra. Non vediamo l’ora di iniziare”.

A Francavilla Fontana sono giorni caratterizzati dal giusto entusiasmo, considerato che dopo due anni di “esilio forzato” al Franco Fanuzzi di Brindisi, adesso si torna a casa urlato a gran voce dal presidente Antonio Magri. Infatti la Virtus Francavilla disputerà la stagione 2019-2020 al Giovanni Paolo II, rinnovato secondo le direttive della Lega Pro. Uno stadio ritoccato, per certi versi nuovo.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Nel 98 avevo 11 anni ricordo come se fosse adesso del gran gol che fece vincenzino e della vittoria dei lupi al san paolo...si aspettava 90 minuto x..."

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz'ora, di poter disputare un..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News