Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, Tutino sui social ricorda Gigi Marulla

Sul suo profilo ufficiale Instagram, l’attaccante del Napoli ha pubblicato una storia con il bandierone che raffigura il volto dell’ex bomber rossoblu

Direttamente dal ritiro di Dimaro, Gennaro Tutino lancia un messaggio d’amore ai colori rossoblu. L’attaccante campano, nel giorno del quarto anniversario della morte di Gigi Marulla, ha voluto ricordare il simbolo del calcio cosentino via social.

Con una storia su Instagram, Tutino ha pubblicato il bandierone con il volto dello storico capitano rossoblu. Un piccolo gesto ricco di significati. Un messaggio semplice e diretto: Cosenza ed il Cosenza resteranno per sempre nel suo cuore.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Sarai sempre uno di noi “un lupo”

Luigi1966
Luigi1966
11 mesi fa

Cosa stai aspettando!! Torna a Cosenza!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Bravissimissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Torna ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

State diventando peggio di tuttosport e dei suoi articoli su quante volte si fa il bidet Ronaldo. GUARDIAMO AVANTI

Emanuel
Emanuel
11 mesi fa

Sei un grande Cosenza ti ama ?❤??❤??❤??

Vincenzo
Vincenzo
11 mesi fa
Reply to  Emanuel

Concordo genny ritorna a Cosenza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Non solo tutino lo ricorda ma anche criaco con un bel ricordo sulla sua pagina face

Pietro
Pietro
11 mesi fa

Sei stato un grande sportivo e sei anche un GRANDE Uomo. Auguri Gennaro e forza Lupi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Torna genna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Speriamo torni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Sei sempre noi nostri cuori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Torna a casa tua genny??

Ivan fragascio
Ivan fragascio
11 mesi fa

Sei e resterai un pezzo di storia della Cosenza calcistica,ricorda che Cosenza non dimentica,buona fortuna Gennaro,ti auguro tutta la felicità del mondo lo meriti.Forza Lupi Sempre

Pino Pino
11 mesi fa

1 di noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

N 1

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Ma possibile ca si parra sempre e sulu i Tutino???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Un grande che sà amare una squadra e i suoi tifosi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Sei uno di noi. Sei un grande ❤?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Noooooo……grande Genny ?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

A fine Agosto si rikoglia ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Grande genny

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Grande Gennaro..❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Pensamu a tutino ankora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Bravo Gennaro…???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Mamma miaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

❤?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

❤?

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti