Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cosenza calcio partecipa al dolore della famiglia Calderaro

Cordoglio del club rossoblu per la tragica scomparsa di Marco, calciatore 20enne morto in un incidente stradale. Il mondo del calcio e del web si è stretto alla famiglia

Lo schianto stamattina all’alba, sull’A2 a pochi passi dallo svincolo di Montalto. A due passi da casa dove viveva con la famiglia. Il mondo del calcio cosentino è stato scosso dalla tragica notizia dell’incidente stradale nel quale ha perso la vita Marco Calderaro, giovane calciatore di 20 anni. I primi passi nella scuola calcio di Sergio D’Acri nella sua Taverna di Montalto, quindi il MarCa dove è stato allenato da Gigi Marulla, il passaggio al Crotone, la Morrone e adesso lo Scalea.

Tutto il mondo del calcio, il web si sono stretti attorno alla famiglia. Al papà Gabriele, la mamma Chiara Petrasso, il fratello Matteo (portiere che gioca nell’Acri) sono arrivati messaggi da più parti. Anche il Cosenza  calcio, “in tutte le sue componenti, esprime cordoglio per la scomparsa di Marco Calderaro, giovane calciatore scomparso tragicamente stamattina. La società porge le più sentite condoglianze alla famiglia”. Tutta la redazione di tifocosenza.it si unisce al dolore della famiglia Calderaro.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

R.I.P Ragazzo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Povero ragazzo… Riposa in pace ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cose talmente tradiche che ti lasciano così ??????Mi spiace tanto anche se non lo conoscevo. Riposa in pace Marco! ?

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ciccio Marino al posto di Tortelli, al posto di Napolitano Schio, al posto di Bia Giovannelli molto più tosto ma forse meno tecnico, al posto di..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti