Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, dalla vittoria col Tuttocuoio al pareggio di Ascoli …

Mancano solo 24 ore alla prima sfida stagionale col Crotone. Nelle ultime stagioni il Cosenza è stato sconfitto solo una volta all’esordio in campionato

Due vittorie due pareggi e una sconfitta. Sfogliando gli almanacchi da quando il Cosenza è tornato nel calcio che conta lo score nella prima gara stagionale dei rossoblu è piuttosto positivo.

L’era Guarascio nei professionisti, è iniziata con la vittoria casalinga contro il Tuttocuoio. 2-1 il risultato finale, con i rossoblu in vantaggio grazie a Calderini. Nel secondo tempo arriva il pareggio dei neroverdi con Falivena, mentre la rete della vittoria porta la firma dell’argentino Jonathan Alessandro.

Dopo la promozione in Lega Pro unica, il 31 Agosto 2014 la stagione dei rossoblu riparte dall’Arechi di Salerno. A sorpresa i rossoblu tornano a casa con un buon punto, dopo la rete della Salernitana messa a segno da Gabionetta, Antonio Magli di testa trova la rete del definitivo 1-1

La stagione succissiva si riparte da Giorgio Roselli. Allo stadio San Vito-Marulla arriva l’Andria a decidere la sfida è una rete di Andrea La Mantia nel finale del primo tempo dal dischetto.

Ancora una vittoria nel 2016. 28 Agosto 2016 una data che difficilmente i tifosi rossoblu possono dimenticare, al Nicola Ceravolo di Catanzaro gli uomini di Roselli rifilano tre reti ai giallorossi. Protagonista assoluto Cristian Caccetta con una doppietta intervallata dalla rete di Gambino.

Nella stagione successiva il Cosenza cambia, dopo l’esonero di Roselli, anche al suo sostituto Stefano De Angelis viene dato il ben servito. Sulla panchina rossoblu arriva Gaetano Fontana che inizia con una sconfitta al Veneziani di Monopoli. Finisce 3-1, per i bianco-verdi, Mercadante (doppietta) e Scoppa firmano la vittoria per i biancorossi di Bruccini la rete rossoblu.

A fine anno i rossoblu però sono prossimi in Serie B grazie al capolavoro firmato da Piero Braglia e dal suo staff nei play off.

All’avventura in cadetteria riparte da Ascoli. Il Cosenza dopo esser passato in vantaggio con Maniero vengono raggiunti nel finale dal gol di Brosco.

Adesso una nuova sfida, si riparte con un derby. I silani vengono da un precampionato non esaltante, dall’altra parte ci sarà un Crotone voglioso di riscattare il doppio ko della passata stagione e sopratutto che parte con i favori del pronostico.

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E il pareggio c’è anche in dieci.Ole’

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Martina franca

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forza Lupi sempre ❤💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mi tocco

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

nn e l Andria… bensì il Martina franca

Advertisement

Carmelo Imbriani, guerriero in campo e nella vita

Ultimo commento: "Persona squisita, grande umiltà e forza, ti ricorderemo sempre con affetto"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande professionista e bravissimo centrocampista. Ci vorrebbe uno come lui."

Riccardo Zampagna, il bomber che faceva il tappezziere

Ultimo commento: "Grande "Bomber" ."

Ugo Napolitano, il gigante buono

Ultimo commento: "Ancora oggi, non capisco perché il cosenza cedette Napolitano alla Reggina pur essendo in quel periodo il più forte stopper della serie " B ".le..."

Pietro Maiellaro, fantasia al potere

Ultimo commento: "Grande fantasista - calciatore stupendo."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti