Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza-Salernitana, l’ultimo successo in campionato è firmato Zampagna

Il Cosenza non vince in casa dal 2000, quando al 90′ l’attaccante umbro mandò in visibilio il San Vito

Il lungo viaggio che ci porterà alla sfida di sabato sera, passa inevitabilmente da una data che difficilmente si può dimenticare. Il 19 novembre del 2000 il Cosenza imbattuto in casa e in testa alla classifica, ospita la Salernitana dell’ex Salvatore Soviero.

La gara è equilibrata combattuta e il terreno di gioco è reso pesante dalla pioggia battente. Nel primo tempo la Salernitana sfiora il gol con Di Michele, l’occasione scuote la squadra di Mutti che impone il proprio ritmo ma trova sulla sua strada un Soviero in stato di grazia. L’ex portiere rossoblu nega nella ripresa prima il gol a Pisano e poi si ripete poco dopo su Savoldi.

Ma sui titoli di coda Imbriani sfonda sulla destra e mette in mezzo dove Aurelio da pochi passi serve Zampagna che in mischia trova la rete della vittoria facendo esplodere di gioia i diecimila del San Vito. Il Cosenza vince la sua settima gara stagionale casalinga consecutiva e si porta in vetta alla classifica e lo fa battendo gli storici rivali della Salernitana.

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Minali tutti, Minali tutti, Minali tutti Soviero, minali tutti Soviero minali tutti Sovie'"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti