Resta in contatto

Approfondimenti

Maniero e Cosenza, un amore mai sbocciato

Il trentaduenne centravanti napoletano torna al San Vito-Marulla per la prima volta d’avversario

Dopo l’addio di Andrea La Mantia, il Cosenza è da un paio d’anni alla ricerca di un bomber d’area capace di garantire il tanto agognato salto di qualità in attacco.

Nella passata stagione, il ds Stefano Trinchera individuò in Riccardo Maniero il profilo perfetto per i silani. 254 gare e ben 64 in cadetteria, un ottimo biglietto da visita per il figlio dell’ex rossoblu Enrico, protagonista in riva al Crati negli anni ’80.

Dopo un inizio piuttosto incoraggiante, con tre gol all’attivo nelle prime dieci gare, il calciatore napoletano sprofondò in una crisi senza fine. Braglia sembrò credere nelle potenzialità del suo giocatore, ma dopo l’espulsione nel derby di Crotone per Maniero iniziò un lungo declino. Soli tre gol in 26 partite il bottino finale, con l’epilogo inevitabile del trasferimento: la fine anticipata di un amore mai completamente sbocciato.

E domenica, per lui, ci sarà il ritorno da ex allo stadio “Marulla”: quasi tutti i riflettori saranno puntati su Palmiero, ma forse anche Ricky, entrando in campo, penserà a quella che poteva essere la sua storia d’amore in rossoblu.

15 Commenti

15
Lascia un commento

avatar
15 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Pippo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Pippo
Ospite
Pippo

Era buanu pe coglia patate ara Sila.. Nu scarsu I latteee

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

al massimo non andra neanche in panchina

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Strano. Dopo tutti i goal che ha fatto 😀

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Domizzi para unu da nazionale cantanti.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A fa panchina puru a pescara

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si scappati, si pentiranno amaramente.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

andrà in tribuna

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tavulune era e tavulune è rimastu.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tanto un joca.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

I Fischi vannu a na lira

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

AVISSI FA CA FA GOL KTM
OI PUARCU

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Giocatore di un’altra categoria……, Si di serie D. Nu Scarsunu meglio giocare senza centravanti di ruolo che con lui????

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ohi mamma, Maniero ? Stajiu moriannu de paura….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

PER ANDARE IN SILA ERA BUONO

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Speramu ca ioca cussí vincimu…????

Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti