Resta in contatto

Pagelle

PAGELLE Cosenza: sontuosa prestazione di Kanoute

Troppe ingenuità in difesa e l’attacco non punge nonostante la mole di gioco. A centrocampo, a parte il senegalese, si è vista un po’ di confusione. Sottotono Carretta e Bruccini, a fasi alterne Baez

PERINA 6 Nessuna parata, perché il Pescara, rigore incluso, ha calciato due volte in porta e ha segnato due gol.

CORSI 6 La sufficienza lui la porta sempre a casa perché ci mette il cuore sia in fase difensiva, sia quando c’è da spingere sulla corsia destra.

MONACO 5 Imperdonabile l’errore nel finale che consente a Galano di arrivare in porta indisturbato.

CAPELA 5,5 Ci mette il piede sul tiro di Di Grazia, meglio del compagno di reparto anche se in occasione del gol decisivo ha le stesse colpe di Monaco.

LAZAAR 6 Al primo pallone che gioca arrivano subito i complimenti: il Cosenza ha il suo Roberto Carlos. Buon piede, facilità di corsa e un paio di cross interessanti. Dal 1’ s.t. LEGITTIMO 6 Dà più sicurezza in fase difensiva.

BRUCCINI 5 Fa fatica anche nella corsa, come se non fosse mai entrato in partita. Perde un paio di palloni che non è da lui.

KANOUTE 6,5 Intercetta e cattura palloni come se avesse due calamite al posto dei piedi. Poi infiamma il Marulla con una giocata personale dopo una decina di minuti: supera gli avversari come birilli fino ad arrivare al limite dell’area da dove fa partire un destro teso e preciso che Fiorillo devia in angolo in tuffo. Anche nel secondo tempo è l’unico a calciare verso la porta. Regala un paio di assist invitanti.

SCIAUDONE 6 Corre a vuoto sin dall’inizio, staziona spesso dietro Pierini in una sorta di 4-2-3-1. È sembrato un po’ confusionario. Molto ingenuo l’intervento su Di Grazia che d’accordo si tuffa ma aveva praticamente perso il pallone. Si riscatta con un grande gol, quello del momentaneo pareggio.

CARRETTA 5 Non pervenuto. Da attaccante esterno non supera mai l’uomo e perde solo palloni, spostato punta centrale sparisce del tutto. Dal 1’ s.t. KONE 5,5 Si dà da fare ma con poco costrutto, un paio di verticalizzazioni intelligenti.

PIERINI 6 Comincia da centravanti, meglio quando viene spostato a destra con Carretta punta centrale.

BAEZ 5,5 Comincia bene con un paio di spunti dei suoi ma cala vistosamente con il passare dei minuti. Non incide quasi mai. Dal 31’ s.t. RIVIÈRE S.V. In campo per il debutto ma non tocca un pallone.

OCCHIUZZI (Braglia squalificato) 5,5 La squadra è timorosa anche se come volume di palloni giocati è superiore al Pescara. Al momento la squadra vive grazie alle giocate del singolo.

41 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
41 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sono sicuro che ad ottobre saremo un’altra squadra, dobbiamo avere ancora un pochino di pazienza..Il cosenza ha qualità quest’anno❤?❤?❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Media generale 5…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Poca grinta ci vuole grinta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La difesa non pervenuta!!rimasta a casa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Capela e bruccini devono essere sostituiti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Corsi 6? , il primo tempo neanche da 4, i pericoli maggiori e il rigore sono venuti sempre dal lato dx

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Una difesa imbarazzante … il miglior kanoute

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma PIERINI cosa sta facendo????? Sembra totalmente in panico…mai nell’azione, mai con rabbia…..OHHHHHH!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Franco Luigi Garofalo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Squadra ancora slegata nella costruzione del gioco. Il cuore non si discute. Ho visto 11 leoni in cerca della vittoria. Bene così. I risultati arriveranno

piero
piero
1 anno fa

Tutte chiacchiere, tanto pi parrà! E’ evidente la carenza di preparazione che gli altri invece hanno acquisito in altri tempi, quando noi andavamo ancora alla ricerca di talenti. Grandissimo Kanouthe’. Chissà se oggi ci fosse stato Braglia! Credete che si siano “confessati” con Occhiuzzi, durante la partita? Tanti anni fa, quando ancora quelli che scrivono avevano il succhiotto e bevevano il biberon, c’era un banner bellissimo che diceva tutto. Era una grande sciarpa rossoblù dove c’era scritto il nome di un…..amaro! “AMARO CHINICINCAPPA , dal 1914” e voleva dire tutto, altri tempi. Non riesco a ricordare dove c…o l’ho messo… Leggi il resto »

Pablito
Pablito
1 anno fa

Se facciamo una settimana ad allenarci solo a tirare in porta forse cominciamo a capitalizzare il gioco

Mr Brera
Mr Brera
1 anno fa

Il voto a Monaco e’ una topica pazzesca presa da chi compila le pagelle. Se si vanno a rivedere gli highlights si vede che Monaco e’ in pressing sul portatore di palla insieme a Kanoute, mentre Capela e Legittimo si fanno uccellare da Galano che si infila nel mezzo partendo con 1 secondo di anticipo. Sugli altri voti nulla da dire.

FRANCESCO PALERMO
FRANCESCO PALERMO
1 anno fa
Reply to  Mr Brera

I giornalisti dormanu come Legittimo e Capela…KANOUTE da 9.5…in casa le partite vanno giocate a trazione anteriore…bisogna essere aggressivi davanti…siamo poco incisivi…

U cumpare
U cumpare
1 anno fa
Reply to  Mr Brera

Concordo. Ma Idda che fine ha fatto?
Le sedute di allenamento andrebbero prolungate di mezz’ora. Solo tiri in porta per tutti (pure Perina). Già tiriamo poco, se le poche volte che ci riusciamo mandiamo il pallone alle stelle…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

baez 5,5 e pierini 6…. mah!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tutti contro Capela che ha lasciato scorrere Galano, ma non è colpa sua che non è il massimo se aggredito in velocità. La colpa è di Braglia che lo fa giocare conoscendo i limiti di questo giocatore. E, di Monaco vogliamo parlarne? Dov’era in occasione della rete di Galano? In ferie.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

il Pescara ci ha battuto due volte la prima sul campo seppure con fortuna la seconda perché gli stiamo valorizzando kanoute

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci vuole un po’ di tempo x amalgamare tutti raggiungeremo la salvezza ..ma qst arbitro secondo me nemmeno a guardare le pecore può stare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Illuzzi l’arbitro che ha convalidato il gol di Puscas in fuorigioco …e in Pescara-Cosenza da un metro a negato un rigore grande come una casa al Cosenza …mano di Gravillon (quello che poi si era nascosto la mano per capirci)…!!!

MASSIMO CARELLI
MASSIMO CARELLI
1 anno fa

Vi prego Capela mai più titolare……2 partite 2 goal…..ma siamo forti…vedrete…

gino
gino
1 anno fa

Il rigore non c’era. Il pescarese andava ammonito.
Arbitraggio scandaloso!

Bruno
Bruno
1 anno fa

Il Cosenza è superiore al Pescara…

gino
gino
1 anno fa

Facciamo ordine. La squadra è in gran parte nuova di zecca e Braglia non ha avuto il tempo di plasmare il gruppo ( il mercato di Trinchera troppo lungo e tardivo). Oggi male l’attacco, carretta e Pierini non sono Embalo e Tutino: Machach poteva entrare per uno dei due o Riviere entrare a inizio gara, chissà. La difesa va registrata, ma Galano non è l’ultimo arrivato è un calciatore eccelso e andava marcato a vista. Kanoute é oro puro, se il ragazzo cresce e acquista autostima andrà subito in A. Adesso bisogna compattarsi attorno a Braglia e sostenerlo a oltranza,… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il pareggio ci stava tutto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Prendere per cortesia provvedimenti, iniziative o altro contro questa classe arbitrale veramente indecente al limite della provocazione. È uno schifo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La differenza é che il Pescara ha gente di categoria e noi no!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Prendiamo sempre gli stessi goal difesa ballerina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

C’è in confusione totale tra i reparti difesa scandalosa e la seconda volta che ci bucano con un lAncio da 40 metri centrocampo inesistente tranne kanute così c’è da soffrire tantissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cosenza troppo morbido in difesa capela… Zeroooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Difesa che non va troppo lenti, centrocampo discreto con un Kanute che deve essere più protagonista, attacco solito incubo ma il francese mi da speranza…sul risultato non commento in questa fase non mi interessa.
Diamo tempo a Braglia e faremo un grande campionato…??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Stannu e dura

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Laazar e kanoute top?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Meno dimenticanze da parte dei difensori.e più cattivi in campo!forza Braglia forza lupi.difendiamo la B e puntiamo più in alto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

ma lazaar picchi è stato sostituito….??? uno dei migliori con kanoute!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sono d’accordo diamo tempo e si farà un bel campionato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Condivido

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Diamo tempo a questi ragazzi e ci divertiremo.

Giulio
Giulio
1 anno fa

Da registrare assolutamente i centrali di difesa di cui mi lascia perplesso l’assortimento. Centrocampo benino (su tutti Sciaudone e Kanoute) ma poco propositivo per un attacco davvero sterile. Pierini non può giocare al centro. Ha fatto vedere solo due cose molto buone ed in entrambi i casi era sull’esterno. Dobbiamo crescere anche come collettivo. La differenza sul senso di squadra con lo scorso anno si vede nettamente. È pur vero che i ritardi di preparazione e di completamento della rosa stanno sicuramente incidendo. Miglioreremo. Nervi saldi e forza Lupi!

CIANCIARUSO CATALDO
CIANCIARUSO CATALDO
1 anno fa

Il Pescara non mi è sembrato superiore,purtroppo se crei poche occasioni da gol e la difesa fa sempre lo stesso errore la situazione comincia ad essere preoccupante,del resto si sapeva che avremmo avuto difficoltà in attacco,ma se anche la difesa prende goal da polli il futuro lo vedo nero.

Saverio
Saverio
1 anno fa

Allarme rosso ….
Bisogna cambiare modulo e giocatori
Altrimenti sarà dura.

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle