Resta in contatto

Approfondimenti

Sebastiani sulle condizioni del Marulla: “Non sono né il primo né l’unico a lamentarmi”

Il presidente del Pescara ha risposto alle dure parole di Guarascio: “ Così come facciamo noi, e tanti altri, anche loro dovrebbero investire sul terreno di gioco…”

Si riaccende la querelle Marulla che vede coinvolti Eugenio Guarascio e Daniele Sebastiani. Una patata bollente lanciata dal patron biancazzurro, che nell’immediato post-gara aveva rivolto pesanti accuse al campo di gioco rossoblu. Nei giorni scorsi, la risposta al vetriolo del presidente rossoblu, il quale ha definito “stucchevole e inopportuno” il comportamento del collega.

Proprio ieri, Sebastiani è tornato sull’argomento ai microfoni di rete8.it: “Ho detto solo la verità e ho specificato che su quel campo gioca anche il Cosenza. Per cui è un terreno di gioco che non ha danneggiato solo noi, bensì danneggia tutti. E’ evidente che quel campo non è ai livelli dell’Adriatico né di tanti altri campi della Serie B. Ho letto che il presidente Guarascio si è risentito per le mie affermazioni, ma avrò modo di chiarire”.

Poi, sul VAR: “Credo che se ci fosse già stato allora avrebbe convalidato il nostro gol dello scorso anno e assegnato il rigore di quest’anno. Non so quale rigore ha visto, poi, di Vitturini. E probabilmente c’era anche il fallo ai danni di Palmiero sul gol dell’1-1. Ma ognuno è libero di pensarla come vuole. Di sicuro non sono né il primo né l’unico a lamentarsi delle condizioni del campo di Cosenza. Ripeto, mi dispiace se Guarascio se l’è presa, ma così come facciamo noi, e tanti altri, anche loro dovrebbero investire sul terreno di gioco…”.

17 Commenti

17
Lascia un commento

avatar
10 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
PanebiancoFederico Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Pagliaccio..
Caso strano contro il Pescara capita sempre lo stesso arbitro che puntualmente ….. Non vede per noi e vede ? il nulla per loro.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Siete dei ladri

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sebastia’, mavafankulu tu, tutta a razza tua ei zingari i pescaresi, ladroooo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma statti cittu ?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In due anni il Pescara ha rubato due risultati. E parra puru

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

ma lamentati ca tieni na tribuna coperta sulamente e sì puru culutu ca i pescaresi unt’hanno mannatu a coglia cipuddrizze

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sebastia’ bbuanu!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vat fa na cacat al frag do mar sebastia

Panebianco
Sottoscrittore
Panebianco

L anno scorso un rigore x il Cosenza come il sole che splende è stato negato .ma con quale coraggio dice cose del genere mah

Federico
Ospite
Federico

Il presidente Sebastiani dovrebbe essere più sportivo, invece di pensare al campo che sinceramente non ha tutti i torti, anche se il terreno sta migliorando domenica per domenica, dovrebbe ricordarsi che l’anno scorso sia l’andata che al ritorno il signor arbitro non ha dato rigore al Cosenza netto, quest’anno l’arbitro si è ripetuto. Quindi faccia più lo sportivo invece di pensare a piangere per il terreno di gioco che ripeto adesso sta migliorando nettamente.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma qualcuno gli a detto che l’agronomo della lega a detto che và bene?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

È stato a Cosenza a vinto ci vediamo l’anno prossimo ciao amico

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io voglio dire a presidente del Pescara che il nostro terreno di gioco viene controllato dall’agronomo della Lega di serie b. Se dopo il sopralluogo ha dato l’udoneita’ non ho capito di che parla questo presidente del caxxo.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Per questa risposta nella partita di ritorno a pescara l’arbitro inventerà un altro rigore!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sebastia e basttaaaaaa

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vabbè comunque ca fa schifo tena ragiune. Ca pu iddru fa schifu chiu du terrenu tena ragiune puru guarascio.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Loro investono sul terreno gioco, ma investono anche sugli arbitri..

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti