Resta in contatto

Approfondimenti

Serie B, con Frosinone-Venezia al via la 4ª giornata

Nesta e Dionisi cercano conferme alle ambizioni delle rispettive squadre. La giornata di campionato che prende il via con l’anticipo di questa sera si concluderà domenica alle ore 21

Sarà comunque spezzatino nonostante sia in arrivo il turno infrasettimanale. Infatti alle ore 21 di stasera con l’anticipo Frosinone-Venezia prende il via il programma della 4ª giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Di fronte la formazione di Alessandro Nesta, retrocessa dalla Serie A, e quella del debuttante Alessio Dionisi riammessa a seguito della retrocessione del Palermo all’ultimo posto.

Entrambe le squadre con 3 punti in classifica: il Frosinone ha perso a Udine con il Pordenone e in casa dell’Entella, unico successo contro l’Ascoli al Benito Stirpe; due sconfitte davanti ai propri tifosi per il Venezia con Cremonese e Chievo e l’unica vittoria in trasferta a Trapani. Gli allenatori Nesta e Dionisi si aspettano le giuste risposte da due squadre a caccia delle rispettive identità anche se con ambizioni di classifica diverse.

Il programma prosegue domani, sabato 21 settembre, alle ore 15, con Benevento-Cosenza, Cremonese-Crotone, Empoli-Cittadella, Juve Stabia-Ascoli, Livorno-Pordenone, Pescara-Entella, Spezia-Perugia; ore 18 Chievo-Pisa; domenica, infine, alle ore 21 si gioca Trapani-Salernitana.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti