Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, in tre continuano ad allenarsi nonostante la pausa

Litteri, Schiavi e Lazaar non usufruiranno dei tre giorni di riposo concessi alla squadra: restano sul campo per aggregarsi al gruppo ed essere tra i disponibili per la partita con il Cittadella

Tre giorni di riposo considerata la pausa del campionato di Serie B, ma non per tutti in casa Cosenza. Infatti da mercoledì 9 fino a venerdì 11 ottobre i tre calciatori infortunati continueranno ad allenarsi assieme al preparatore Domenico Lucchetta, il quale si occupa della riabilitazione. Per cui programma di lavoro per Gianluca Litteri, Raffaele Schiavi e Achraf Lazaar i quali si alleneranno per essere disponibili venerdì 18 giorno in cui alle ore 21 si giocherà l’anticipo dell’8ª giornata sul campo del Cittadella.

Già sabato alla ripresa degli allenamenti con il resto del gruppo, qualcuno si aggregherà: di certo l’attaccante Gianluca Litteri, ormai fermo da un mese circa. Lo scrupoloso lavoro dello staff sanitario rossoblu guidato dal medico Enrico Costabile ha fatto sì che l’ex Venezia venisse messo nelle condizioni migliori per il ritorno in campo. L’obiettivo è quello di fare aggregare sin da sabato anche Schiavi e Lazaar ma in questi casi anche un giorno di lavoro differenziato potrebbe fare la differenza, motivo per il quale lo staff sanitario ha deciso di valutare bene prima di dare l’ok. Di certo il difensore centrale e l’esterno sinistro saranno, tranne clamorosi colpi di scena, tra i disponibili per la partita con il Cittadella.

13 Commenti

13
Lascia un commento

avatar
10 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
CarloBruziomaurizioGianluca Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Basta con ste critiche

Carlo
Ospite
Carlo

Secondo me Litteri va incitato da noi tifosi perché a nessun giocatore fa piacere restare fuori squadra per infortunio e ce la sta mettendo tutta per rientrare in tempi utili, segno che il ragazzo ha grande volontà di fare bene e di conquistarsi un posto in squadra.
Chiaramente se al suo rientro non darà garanzie al mister e continuerà a fornire prestazioni opache non avrà più attenuanti ed, a quel punto, bisognerà chiedersi se continuare a puntare su di lui oppure no.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sparare a zero sui propri “zebedei” è uno sport che spesso molti cosentini intraprendono ….di certo criticare sempre una persona, che è di carne, ossa e pensieri come tutti, lascia strascichi anche psicologici e di volontà a dare tutto per la squadra …quindi basta con le critiche controproducenti …vi piacerebbe, ad esempio, se dicessero di voi o di vostro figlio che un “baliti nenti” o rubate lo stipendio !!???

Gianluca
Ospite
Gianluca

Litteri potrebbe essere la sorpresa di questa squadra: con riviere formano un attacco niente male. Forza ragazzi

Bruziomaurizio
Ospite
Bruziomaurizio

Litteri sarebbe già una sorpresa si jokassa nu pari i voti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ahhh ecco chi ci farà buttare il fegato quest anno…natru bidone….vedi Perez ..Di piazza.. Maniero.. Stefy Riccio Paola Ferrante

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma perché a Litteri non lo occupano a fare qualcosa altro almeno si rende utile , dato che non a dato nulla di impegno da giocatore da quando e arrivato.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Li tieria rubato i soldi a Cosenza una partita in un anno e mezzo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Litteri 9 mesi imbarazzanti..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

La speranza è l’ ultima a morire

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si riposa da marzo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Lo hanno dimesso dall’ospedale??

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ci mancava il riposo x litteri.. Visto cumu sta sudannu sa maglia…

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Che giocatoreeeeeeeeeee"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Na gaccia..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti