Resta in contatto

Approfondimenti

Braglia ha deciso: la risalita del Cosenza passerà dal 3-5-2

La sosta consentirà di recuperare gli infortunati e di portare tutto il gruppo a una condizione fisica accettabile per migliorare la classifica. E si punterà sul modulo ben collaudato

Altri due giorni di riposo e da sabato si ricomincerà. La missione di Pierino Braglia, 64 anni compiuti lo scorso 10 gennaio, è quella di risalire la classifica e portare il prima possibile il Cosenza in una posizione decisamente più tranquilla rispetto all’ultimo posto attuale anche se a braccetto con altre quattro squadre. C’è un dato di fatto inconfutabile che i Lupi hanno raccolto soltanto 4 punti in 7 partite 4 della quali giocate al Marulla, motivo per il quale desta grande preoccupazione il fatto che lo stadio di casa non è più il fortino inespugnabile che aveva caratterizzato le ultime stagioni. E non solo con Braglia in panchina.

Da sabato si ricomincia, anche se in questi giorni Schiavi, Lazaar e Litteri si stanno allenando regolarmente assieme al riabilitatore Domenico Lucchetta, in modo da farsi trovare pronti alla ripresa. Infatti, in vista dell’anticipo dell’8ª giornata al Tombolato con il Cittadella (venerdì 18 ottobre, ore 21), il primo obiettivo è quello di recuperare gli infortunati e di migliorare la condizione fisica generale considerato che la maggior parte dei calciatori è arrivata quando il campionato ormai era… cominciato.

Il percorso disegnato da Braglia passerà certamente dal 3-5-2, modulo collaudato che al momento dà le garanzie necessarie per andare ad affrontare una fase molto delicata del campionato. Modulo che già in passato ha portato a ottimi risultati e sul quale si punta per riemergere dalle sabbie mobili. E si punterà molto su alcuni calciatori che sono stati ingaggiati per alzare il livello qualitativo della squadra: si pensa all’esperienza di Schiavi per la difesa e di Greco per il centrocampo. Così come l’utilizzo di Lazaar sulla corsia sinistra. E poi un paio di giovani sui quali puntare con decisione, tipo Kanoute e Kone. Due giorni e si ricomincia…

20 Commenti

20
Lascia un commento

avatar
15 Comment threads
5 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
8 Comment authors
Antonello FerroniFrancesco PalermoLucaAngeloMarco Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Luca
Ospite
Luca

Schiavi è uno tosto e Monaco migliorerà ancora di più…ancora parlate del panchinaro parmense…finalmente pare che Braglia ha capito che deve passare ala difesa a quattro …idem centrocampo…servono punti Braglia…togliti la benda dagli occhi…

Francesco Palermo
Ospite
Francesco Palermo

7 partite x 3 punti = 21 punti – il 20% = 4 punti…quelli ottenuti dal Cosenza finora…chissa si chiama matematica…inoltre vorrei fare una preghiera alle persone che lavorano alla testata di tifo Cosenza, di non cancellare i miei commenti…la volgarità è una cosa, l ironia un altra…pertanto prima di eliminare i commenti, si prega di leggere bene…

Antonello Ferroni
Member

Buongiorno Francesco. Al di là di ironia e volgarità, l’unico motivo per cancellare un commento da parte nostra è che ci siano risvolti di tipo penale. Siamo una testata giornalistica regolarmente registrata e siamo responsabili di quanto viene pubblicato anche nei commenti di questo portale.

Francesco Palermo
Ospite
Francesco Palermo

Al sito iacchite allora devono dare l ergastolo…tutto questo mi stupisce…essere perseguitato per un commento ironico…mi sembra troppo…grazie cmq, forza lupi, continuerò a seguirvi, come sempre, evitando commenti ironici, che purtroppo corrispondono a verità…

Antonello Ferroni
Member

Nessuna persecuzione, stia tranquillo. Semplicemente, valutiamo in maniera competente dove ci sono gli estremi per una denuncia. Se avesse utilizzato la sola ironia come dice, non avremmo tolto il commento, stia sicuro.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si spera di vedere un altro Cosenza dalla partita contro il cittadella in poi.!
Spero che Greco torni in forma e riesca ad evitare..
Almeno …

Angelo
Ospite
Angelo

Finalmente si è capito a Cosenza il vero problema , non la preparazione , non l’attaccante , ma il fatto che si è pensato di costruire una squadra per il 433 ma poi in corsa si è dovuto cambiare , con giocatori non adatti e in evidente stato confusionale ! E questa non è colpa di Guarascio ma del duo Braglia -Trinchera .

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io proporrei di mettere Mister Braglia a fare il magazziniere e A TURNO far scendere in campo un allenatore estratto a sorte fra i tanti che abbiamo….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Da mister gli consiglio il classico 4-4-2 o al massimo 4-3-1-2….. Con la difesa a 3 prendiamo troppi goal…. Le due linee da 4 coprono meglio il campo….. Braglia non fare c…..e, ca i punti ni servanu….

Marco
Ospite
Marco

Ma vedi che abbiamo una delle migliori difese dopo 7 giornate, 7 gol subiti di cui 3 da calcio di rigore. Il problema è che non facciamo gol.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tutti allenatori a Cusenzi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forza lupi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non capisco perché questi 3 giorni di riposo se si parla di non aver fatto preparazione

Special one
Ospite
Special one

Su stancati…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Spero che si metta un po’ da parte Pierini che in campo ha un atteggiamento imbarazzante

Luca
Ospite
Luca

Braglia si è immedesimato nel Calabrese perfetto cioè capotosta! u 3-5-2 fa solo danni ara squadra e confermo ca cu su modulu un namu vintu na partita sinno cu ancuna culata o con il tavolone di turno ca signava vedi Baclet era l’uomo degli ultimi 10 minuti quello che ha dato una svolta per la promozione!

Loris
Ospite
Loris

con il 352 non abbiamo vinto una partita in B, anzi forse una

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Abbiamo un centrocampo troppo lento… centrocampisti adatti per un centrocampo con tre centrali e attaccanti per fare l’attacco a 3…. questa squadra è stata fatta per il 433… ma Braglia avendo una difesa fragile (dermaku dove sei) la deve fare a 3

Mauro
Ospite
Mauro

Se lo dite voi sara’ 433

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Litteri l’ha finito u cammino di Santiago???😂

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Che giocatoreeeeeeeeeee"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Na gaccia..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti