Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, c’è l’aggancio in classifica di Juve Stabia e Spezia

Nelle partite del sabato netto successo della squadra di Caserta sul Pordenone e blitz dei liguri sul campo del Pescara. Pari del Trapani a Chiavari, successo del Venezia. E Inzaghi vince lo scontro diretto

Le cinque partite del sabato valevoli per l’8ª giornata del campionato di Serie B hanno fatto registrare risultati a sorpresa. E la classifica fa segnare l’aggancio di Juve Stabia e Spezia al Cosenza a quota 7 punti. La formazione di Caserta, al secondo successo di fila, si sbarazza del Pordenone in una girandola di emozioni: sblocca Mezavilla e pareggia subito Misuraca. Quindi a segno ancora Forte per il nuovo vantaggio dei padroni di casa, mentre il terzo gol dei campani è di Calvano con Canotto a mettere il sigillo già nel primo tempo; nel finale di partita arriva l’autogol di Calo per il 4-2 finale.

A sorpresa lo Spezia vince in rimonta sul campo del Pescara che era passato in vantaggio con Machin autore di un gran gol con un tiro dalla distanza. La squadra di Vincenzo Italiano non ci sta e nella ripresa ribalta il risultato ed evita la quarta sconfitta di fila grazie ai gol di Bartolomeo e Gudjohnsen. Nel finale annullato il 2-2 agli abruzzesi per un fallo di mani di Brunori. Colpo del Venezia alla prima vittoria casalinga: battuta la Salernitana con il gol del grande ex Bocalon su una bella palla di Capello al 42′ del primo tempo. Pareggio d’oro del Trapani sul campo della Virtus Entella: apre De Luca per i liguri, al 21′ della ripresa il pareggio di Taugourdeau su calcio di rigore.

Il big match dell’8ª giornata si è giocato al Ciro Vigorito con la sfida tra ex campioni del Mondo: Pippo Inzaghi e Massimo Oddo. La spunta l’ex attaccante che porta a casa i 3 punti grazie ad Armenteros che al 20′ del primo tempo firma il gol partita con un tap-in dopo la respinta di Vicario su Insigne. Con il successo sul Perugia, adesso il Benevento consolida il primo posto in classifica con un +4 sulle inseguitrici.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Condivido Grande uomo"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti