Resta in contatto

News

Cosenza, 52 anni in attesa degli azzurri

Il 1° novembre del 1967 per la prima volta nella sua storia la Nazionale italiana giocò una gara in Calabria, finì 5-0 con la doppietta di Mazzola e la tripletta di Gigi Riva

Il 7 Novembre 1944 nasceva a Leggiuno, una leggenda del calcio italiano: Gigi Riva, mitico attaccante del Cagliari e della Nazionale italiana, che nel 1967 realizzò una tripletta contro Cipro nella prima gara giocata dagli azzurri in Calabria.

Nel giorno in cui l’Italia calcistica celebra le gesta di “Rombo di Tuono”, è giusto ricordare anche che, dal 1967, la Nazionale maggiore non ha più calcato il prato verde dell’ex Stadio San Vito di Cosenza. Ben 52 anni sono passati da quella prima e unica volta in cui il pubblico di Cosenza ha visto da vicino i più grandi del calcio italiano

E se spesso ci si lamenta dello scarso senso di appartenenza degli verso la Nazionale, è giusto che la Federazione inizi a riportare gli azzurri in quelle piazze affamate di grande calcio.

 

 

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Pablitogino Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Pablito
Ospite
Pablito

Con quel terreno di gioco vuazzi vuazzi sarebbe l’ideale invitare gli azzurri…

gino
Ospite
gino

Sarebbe anche un modo per insegnare la via del Marulla ai tanti che ancora non ci sono mai stati e quindi creare entusiasmo
Entusiasmo? Ah, già, c’è gente che si accontenta degli hobby e a cui l’entusiasmo frega poco o niente
PS. È giusto che la federazione capisca che Cosenza è territorio italiano e che anche chi vive in Calabria ha diritto di vedere la nazionale

Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Condivido Grande uomo"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News