Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, la rifinitura conferma che Braglia si porta dietro 3 dubbi

Squadra in ritiro dopo l’allenamento pomeridiano. Ci sono anche Legittimo e Schiavi anche se non saranno titolari. Ballottaggi in tutti i reparti

Allenamento pomeridiano sotto la pioggia battente e trasferimento nell’albergo di Rende dove il Cosenza trascorre i suoi ritiri alla vigilia delle partite casalinghe. La rifinitura ha confermato che Braglia si porta dietro tre dubbi: uno per reparto. E mai come questa volta ci sarà da ponderare ogni scelta: la partita con lo Spezia di domani sera (fischio d’inizio al Marulla alle ore 21), venerdì 29 novembre, rappresenta uno snodo cruciale. Non soltanto per la squadra ma anche per lo stesso allenatore.

Intanto una buona notizia: Legittimo e Schiavi si sono allenati regolarmente e sono abili e arruolabili per questa sfida valevole per la 14ª giornata del campionato di Serie B. Ovviamente i due difensori partiranno dalla panchina. Dunque, tre dubbi. Cominciamo dalla difesa: davanti a Perina la coppia centrale sarà formata da Capela e Monaco con D’Orazio esterno a sinistra; sull’out opposto ballottaggio CorsiBittante, con il capitano che parte leggermente in vantaggio sull’ex Empoli.

A centrocampo il candidato alla panchina sembra essere Sciaudone, sempre che Braglia decida di modificare qualcosa. Le ultime prestazioni dell’ex Novara non sono state all’altezza delle sue capacità, motivo per il quale si sta valutando l’opzione Greco in regia con Kanoute mezzala assieme a Bruccini. In avanti Carretta sembra favorito su Baez con Rivière centravanti e Pierini terzo attaccante a sinistra, anche se nel corso della rifinitura nel trio offensivo è stato provato con insistenza anche Machach. Assenti lo squalificato Idda e gli infortunati Lazaar e Kone.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se gioca Corsi …… chiamate uno psichiatra d’urgenza x Braglia

special one
special one
1 anno fa

Pecchi Corsi joca ancora aru palluni…

Lukaku
Lukaku
1 anno fa

Perina Bittante Capela Monaco Legittimo Bruccini Greco Kanoute Carretta Riviere Pierini…. mi sembra al momento che sia la formazione migliore da mandare in campo…….e stasera forza Lupi……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Allora secondo me carretta da subito kanaoute gia attivissimo dal primo minuto sciaudone più calmo e lucido difesa e squadra più alti e poi siccome siamo studiati e ristudiati non cercare solo il gol da i traversoni oppure che dobbiamo propio entrarci nella porta per far GOAL ma martellare centralmente e casomai propensi nel caso ad aprire pure sui lati .tiri anche dal limite o fuori area e poi in caso di vantaggio non chiudersi perché la gara finisce al triplice fischio dell albitro quindi attivissimi non solo 30 minuti ma 90 ….e poi vedremo

Linus
Linus
1 anno fa

Ancora Corsi…..Machach Baeez…. vuole essere esonerato ..presuntuoso e incompetente fino alla fine…
Perina Bittante Capela Monaco Legittimo Bruccini Greco Kanoute Carretta Riviere Pierini….un turno di riposo a Sciaudune…e Litteri nel secondo tempo visto che non ha sfigurato con l’Ascoli…ma tranquilli che ci sarà qualche genialata … Forza lupi
Forza

Nando
Nando
1 anno fa

Oggi si vince se la difesa tiene. Credo che sia il vero anello debole della squadra a cominciare da Perina,da sempre forte tra i pali ma zero nelle uscite..Spero che Greco resti in panchina naturalmente
.

Giuseppe
Giuseppe
1 anno fa

Perina Bittante Capela Monaco legittimo kanoute Bruccini Sciaudone Riviere Pierini Carretta

Gennaro
Gennaro
1 anno fa
Reply to  Giuseppe

Mi hanno fatto perdere la voglia di andare allo stadio.Ogni traversone nella nostra area é un terrore….la difesa ti fa prendere un infarto

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Io citerei anche Zampagna e Lucarelli."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Rizzo è stato l'idolo di mio padre cosentino Vittorio (nato nel 1914 e compagno di Del Morgine, di Cosenza. Un tiro fortissimo. Ho avuto il piacere..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Ma mi ricordo che usciva palla al piede da situazioni rischiosi dove altri avrebbero buttato in tribuna. Palla a piede con giravolte , pallonetti e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti