Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, Trinchera blinda Braglia: “Per me non è assolutamente in discussione”

Il direttore sportivo rossoblu afferma: “Dobbiamo tirarci fuori da una situazione precaria di classifica”

Stefano Trinchera, direttore sportivo del Cosenza, al termine del pareggio interno contro lo Spezia, intervenuto in mixed zone ai microfoni di Jonica Radio ha ribadito la sua fiducia a mister Braglia“Dobbiamo tenere duro in un momento difficile di classifica. La squadra è viva, i ragazzi oggi hanno dato tutto. Abbiamo preso gol per forse l’unico tiro in porta. Il mister non è assolutamente in discussione, tutti sono con lui, la squadra lo segue”.

Trinchera ha poi aggiunto: “Dobbiamo tirarci fuori da una situazione precaria di classifica, la squadra voleva regalare al pubblico una vittoria. Fiducia a tempo per Braglia? Per il sottoscritto non esiste. Per me non è mai in discussione. Questo è il mio pensiero, la proprietà poi può decidere e cambiare gli scenari, ma questo è quello che penso io”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
pasquale filice
pasquale filice
8 mesi fa

Pensare che il Cosenza non abbia giocato direi eresie. Pero c’e’ un dato di fatto gli svarioni difensivi che arrivano puntualmente nei momenti in cui sembra che qualcuno ipnotizzi questi nostri difensori e vanno in bambola senza capire cosa fare. Ieri nell’azione del goal dello Spezia la difesa sembrava dire al giocatore dello Spezia vai in quella insenatura che c’e’ uno spazio libero per andare a rete. Quando si difende e sei nella tua area e sei con l’acqua alla gola devi tirare fuori i denti e far capire all’avversario in tutte le maniere che da li non si passa.… Leggi il resto »

gigi
gigi
8 mesi fa

se non si cambia Braglia i discorsi sono pochi . Squadra senza idee , senza gioco poca cattiveria agonistica scusate la colpa di chi è ? della società? io credo che sia di Braglia non riesce a dare più niente a questa squadra, non riesco a capire come si da ancora fiducia ad un allenatore che ad ogni partita cambia modulo oppure formazione. Sarà un mago, ma per l’amore del Cosenza fatti da parte ci vuole una nuova guida tecnica non aspettiamo gennaio

Gino
Gino
8 mesi fa

Dove e”barone il puma dal tiro dinamite r colpo di testa micidiale già”6 reti a Reggio emilia

Fascio RossoBlu
8 mesi fa

La società quest’anno ha fatto solo danni fino ad ora. Pensino piuttosto a riparare gli errori col mercato di gennaio. La squadra deve rimanere unita e cercare di portare a casa i 3 punti, a cominciare da lunedì prossimo nella difficile trasferta di Perugia. Ormai anche là non basta più il pareggio. Dobbiamo puntare almeno a giocarci il playout a fine campionato. Dai Cosenza dai!!!

Rossoblunelmiocuor
Rossoblunelmiocuor
8 mesi fa

Tutti uniti, forza lupi!

Carmine
Carmine
8 mesi fa

Bla bla

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti