Resta in contatto

News

Avversari Cosenza, il posticipo Pisa-Perdenone chiude la 14ª giornata

Alle ore 21 la sfida tra la sorpresa del campionato e i nerazzurri vogliosi di tornare a essere quelli capaci di stazionare nella parte alta della classifica

Quella tra il giovane Luca D’Angelo e il più esperto Attilio Tesser è una sfida intrigante. Da una parte il Pordenone, vera e propria sorpresa di questo inizio di stagione, dall’altra il Pisa che dopo un inizio scoppiettante vorrebbe riprendere il discorso con i quartieri alti della classifica. Si annuncia un bel posticipo, il cui fischio d’inizio è previsto per le ore 21: partita che va a chiudere il programma della 14ª giornata del campionato di Serie B.

All’Arena Garibaldi Romeo Anconetani arriva un Pordenone in serie positiva da 5 partite, nel corso delle quali ha raccolto 11 punti frutto di 3 vittorie e 2 pareggi. I neroverde di Tesser finora hanno subito soltanto 3 sconfitte, motivo per il quale si ritrovano a quota 22 punti assieme a Crotone, Cittadella e Perugia: l’obiettivo è tornare a prendersi il secondo posto in solitudine. Da parte sua il Pisa dopo il successo sullo Spezia e il pareggio di Cittadella cerca la 4ª vittoria in casa per migliorare la classifica e sentire nuovamente il profumo della zona playoff.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News