Resta in contatto

News

Avversari Cosenza, il posticipo Pisa-Perdenone chiude la 14ª giornata

Alle ore 21 la sfida tra la sorpresa del campionato e i nerazzurri vogliosi di tornare a essere quelli capaci di stazionare nella parte alta della classifica

Quella tra il giovane Luca D’Angelo e il più esperto Attilio Tesser è una sfida intrigante. Da una parte il Pordenone, vera e propria sorpresa di questo inizio di stagione, dall’altra il Pisa che dopo un inizio scoppiettante vorrebbe riprendere il discorso con i quartieri alti della classifica. Si annuncia un bel posticipo, il cui fischio d’inizio è previsto per le ore 21: partita che va a chiudere il programma della 14ª giornata del campionato di Serie B.

All’Arena Garibaldi Romeo Anconetani arriva un Pordenone in serie positiva da 5 partite, nel corso delle quali ha raccolto 11 punti frutto di 3 vittorie e 2 pareggi. I neroverde di Tesser finora hanno subito soltanto 3 sconfitte, motivo per il quale si ritrovano a quota 22 punti assieme a Crotone, Cittadella e Perugia: l’obiettivo è tornare a prendersi il secondo posto in solitudine. Da parte sua il Pisa dopo il successo sullo Spezia e il pareggio di Cittadella cerca la 4ª vittoria in casa per migliorare la classifica e sentire nuovamente il profumo della zona playoff.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News