Resta in contatto

Approfondimenti

Incroci di bomber e tanti soldi: anche questo è Perugia-Cosenza

A metà degli anni ’90 Luciano Gaucci acquistò dal Cosenza Marco Negri e mandò in riva al Crati Cristiano Lucarelli. Un giro di attaccanti che portò nelle casse del club ben 7 miliardi delle vecchie lire

Stagione 1994-1995, il Cosenza nonostante i 9 punti di penalizzazione riesce a conquistare la salvezza grazie ai gol di Marco Negri, che mette a segno ben 19 reti in 34 partite. Da mesi, il Perugia del vulcanico Luciano Gaucci, mette nel mirino il centravanti milanese e a ferragosto conclude l’affare con il presidente Pagliuso. Quattro miliardi nelle casse del club rossoblu, più le comproprietà di Gioacchini e Lucarelli.

Se la trattativa per Gioacchini si concluse in breve tempo, quella con il bomber livornese fu più complicata. Alla fine l’accordo venne raggiunto: quarantasei milioni sborsati dai rossoblu, una buonuscita del Perugia di quattordici e un premio di cinquanta alla realizzazione del quindicesimo gol stagionale.

In Umbria arriva la definitiva consacrazione di Negri: 18 gol e promozione nella massima serie. A Cosenza Lucarelli sorprende tutti: 15 gol (con annesso bonus) e convocazione in nazionale Under 21 per le Olimpiadi di Atlanta 1996. Prima però arriva la cessione al Parma e altri quattro miliardi nelle casse della società di Via Bendicenti. In totale, grazie a quella operazione intavolata da Gaucci e Pagliuso, il Cosenza calcio incassò ben 7 miliardi delle vecchie lire.

Una trattativa descritta nei minimi dettagli nel libro “Tenetevi il miliardo” scritto da Carlo Pallavicino, storico procuratore dell’attuale tecnico del Catania.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Pasquale Filice Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Pasquale Filice
Ospite
Pasquale Filice

IL Sign.Presidente Pagliuso sapeva comprare e venderei giocatori , osservatori di qualità unico nel suo genere…………. a fatto transitare sul Cosenza Calcio fior fiori di giocatori dove sono approdati tutti in serie A .
GRANDE PRESIDENTE!!!
Non ho mai condiviso i tifosi che gli hanno girato le spalle , quando lo hanno inquisito senza nessuna ragione o motivo.
Presidente Vulcanico e attorniato di persone competenti che masticavano calcio vero.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Pagliuso i calciatori li acquistava. Guarascio se li fa prestare. E poi la storia ci insegna che Pagliuso fu messo in croce dalla magistratura che di fatto impedì che intervenisse per salvare la squadra, risultando dopo senza colpe. Ma la frittata era ormai fatta. Senza contare la vicenda Fiorentina che disputò la serie C2 vincendo il campionato e fu fatta salire direttamente in B al posto del Cosenza scavalcando persino le squadre che avevano disputato la serie c1. Vergogna senza precedenti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Solo pagliuso li poteva fare questi incroci ….non importa che è fallito però acquistava grandi giocatori o sbaglio …

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti