Resta in contatto

News

Perugia, prima del Cosenza c’è la Coppa Italia. E Oddo non rinuncerà a diversi titolari

Il tecnico, nel presentare il match col Sassuolo, ha dichiarato: “Non ci sarà un turnover totale. Scenderanno in campo i giocatori meritevoli”.

Il Cosenza sarà di scena a Perugia nella quindicesima giornata di Serie BKT, match in programma lunedì sera allo stadio “Renato Curi”. Ma prima per i Grifoni c’è l’impegno con il Sassuolo, quarto turno di Coppa Italia 2019/2020. Una sfida alla quale il club umbro tiene, come confermato in conferenza stampa dal tecnico Massimo Oddo.

L’allenatore biancorosso, nel presentare la gara, come riportato dal sito ufficiale del club, ha infatti dichiarato: “Non ci sarà un turnover totale. Scenderanno in campo i giocatori meritevoli, non si regala la maglia a nessuno. Chi giocherà sarà perché può fare una grande partita. La Coppa Italia è una competizione importante, siamo consapevoli che a questo punto si incontrano squadre di categoria superiore ma proprio per questo sono partite belle da giocare per chi scende in campo e per la società. Sicuramente vogliamo fare bella figura. Dobbiamo essere concentrati per fare una bella partita e dare continuità”.

Sarà quindi un’occasione anche per il Cosenza per capire con che spirito il Perugia arriverà all’appuntamento di lunedì. E soprattutto con quanta forza nelle gambe e fiato nei polmoni. Essendo infatti una gara secca, c’è anche la possibilità che le squadre allunghino il match ai supplementari.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News