Resta in contatto

News

Ex Cosenza, il Trebisacce annuncia il colpo Alassani

Momo torna a giocare nel campionato di Eccellenza calabrese. E nel club jonico ritrova Naglieri, compagno di squadra ai tempi del Matera

Il campionato di Eccellenza calabrese accoglie Mouhamed Alassani, ex calciatore del Cosenza nel campionato di Serie D 2011-2012, il primo dell’era Guarascio. L’attaccante nato a Kedij Kadjo in Togo il 17 settembre 1988, diventato cittadino italiano, ha firmato con il Trebisacce. Momo – si legge sulla pagina Facebook del club jonico – nasce come esterno offensivo brevilineo, velocissimo e con la capacità di saltare l’uomo e vedere la porta e che può coprire tutti i ruoli del reparto offensivo. Un calciatore che risponde perfettamente alle caratteristiche richieste dal tecnico Malucchi, giocatore di esperienza e con alle spalle una carriera di tutto rispetto”.

Alassani vanta anche presenze con la nazionale del Togo. “A Trebisacce – si legge ancora sulla pagina social del club jonico – ritrova un suo ex compagno di squadra dei tempi del Matera il nostro vice capitano e simbolo Pasquale Naglieri. La società dà il benvenuto a Momo che fin da subito ha voluto sposare la causa giallorossa senza dubbi e incertezze ma con tanto entusiasmo e siamo sicuri che la sua esperienza servirà a questo gruppo e soprattutto servirà per risalire la classifica e riportare il Trebisacce dove merita”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News