Resta in contatto

News

Cosenza, partitella in famiglia: Braglia insiste sul 4-4-2

Legittimo è rientrato in gruppo, mentre Corsi e Lazaar hanno lavorato a parte. Assente Carretta, presenti a bordo campo anche Kone e Kanoute

Consueto test del Giovedì sul manto erboso del Marulla per il Cosenza di Piero Braglia. Il tecnico toscano può sorridere per aver completamente recuperato Legittimo, ma dovrà comunque fare i conti con un’assenza pesante.

Con molte probabilità Mirko Carretta, salterà la sfida del Curi. L’esterno offensivo pugliese sta seguendo un percorso specifico per mettersi alle spalle in maniera i problemi di pubalgia che ne hanno condizionato pesantemente il rendimento.

Braglia, come di consueto ha mischiato le carte, ma sembra chiaro come possa puntare sul 4-4-2. Oltre a Carretta non hanno preso parte alla sgambata anche Corsi e Lazaar che hanno lavorato a parte. In difesa da una parte Schiavi ha giocato al fianco di Monaco, mentre dall’altra parte la coppia era composta da Idda e Capela. In gruppo anche i tre giovani della Primavera N’Diaye, Caiazzo e il classe 2002 Maresca.

Ai bordi del campo, in abiti civili erano presenti anche Kanoute e Kone, un segnale importante di vicinanza alla squadra da parte dei due giocatori fermi ai box.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Un grande lassava porta fujia a centrocampo mina tutti Soviero ahahah"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News