Resta in contatto

News

Cosenza, il giovane Kone rimane in organico: in campo ad aprile

Nessun ritorno al Torino in cambio di Onisa: il calciatore proseguirà la riabilitazione nella città dei bruzi. Nel finale di stagione tornerà a disposizione di Braglia

Ben Lhassine Kone rimane al Cosenza. Sembra essere questa la scelta fatta dal calciatore assieme al Torino, club che detiene il suo cartellino, e alla società del presidente Guarascio. Il centrocampista, 20 anni da compiere il prossimo 14 marzo, ha già cominciato la fase di riabilitazione che procede per il verso giusto.

Nei giorni scorsi era stata ventilata la possibilità di ingaggiare sempre dal Torino il giovane rumeno Mihael Onisa con Kone che avrebbe fatto il percorso al contrario. Ipotesi evidentemente tramontata. Infatti si prevede il ritorno in campo attorno alla metà del mese di aprile, nel finale di stagione dovrebbe essere a disposizione di Braglia.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Cimeliotto
Cimeliotto
6 mesi fa

Ci devo proprio credere che il Cosenza si salverà. Lunedì il primo responso. Spero in un bella partita che alla fine vinceremo noi. Allora incominceremo a respirare un’altra aria.

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ciccio Marino al posto di Tortelli, al posto di Napolitano Schio, al posto di Bia Giovannelli molto più tosto ma forse meno tecnico, al posto di..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News