Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, non solo l’adduttore: anche il virus influenzale colpisce Lazaar

Oltre ai guai muscolari per il mancino marocchino, arriva pure la febbre che lo ha costretto a letto. Ha lavorato ancora a parte Carretta: nei prossimi giorni si valuterà un eventuale recupero per il derby

Il derby con il Crotone si avvicina inesorabilmente e in casa Cosenza si fanno i conti con un mercato che non riesce a sbloccarsi. In attesa di qualche buona notizia da Milano, dove il direttore sportivo Stefano Trinchera dirige le operazioni per individuare i rinforzi da mettere a disposizione di Braglia, sul campo si lavora senza soste. Stamattina, giovedì 16 gennaio, lavoro di scarico per chi ha giocato ieri ad Amantea, il resto dei calciatori si è preparato per l’amichevole del pomeriggio (ore 15) con il Corigliano al Marulla.

Non sarà della partita il marocchino Lazaar il quale oltre ai problemi muscolari all’adduttore, si è beccato anche il virus. Una forte influenza che o ha costretto a letto. Non sarà disponibile per lunedì sera. Prosegue, invece, con il lavoro personalizzato Carretta. Probabilmente tra domani e sabato potrebbe essere aggregato al gruppo ma si capisce bene che non potrà essere utilizzato da Braglia. Al massimo potrebbe essere tra i convocati e andare in panchina.

 

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gennaro
Gennaro
4 mesi fa

E gli acquisti dove sono?

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
4 mesi fa
Reply to  Gennaro

Aru manicomio i Barcellona Pozzo di Grotto

A
A
4 mesi fa

Na pocu picciatu Lazaar

Enzo
Enzo
4 mesi fa

Influenza lazaar chi chiacchiera 🤣🤣🤣🤣 fuori x mancanza di rispetto!!

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti