Resta in contatto

Pagelle

Cosenza, i numeri di Asencio e Machach disintegrati da errori singoli

Disastrosi Legittimo e Idda. Rivière poco servito, bene Corsi e Bruccini. Ma quella scelta di Trovato dall’inizio lascia molte perplessità…

PERINA 6 Due parate nel primo tempo su Lombardi e Djuric, per il resto pochi pericoli.

CORSI 6,5 Il capitano si riprende la maglia da titolare: nel primo tempo per due volte tampona pericoli campani. Nel secondo tempo sfiora il gol del pari a seguito di uno scambio veloce con Bruccini.

IDDA 5 Si lascia superare da Lombardi in occasione del primo gol, in ritardo su Akpa Akpro nell’azione del 2-1. Non è felice momento. Il cuore non basta

CAPELA 5,5 Qualche battuta a vuoto ma diversi duelli riesce a vincerli.

LEGITTIMO 5 Si fa lasciare sul posto da Lombardi nella giocata del momentaneo 1-1. Errore che cambia volto alla partita. Poi lascia il campo per infortunio. Dal 33’ p.t. D’ORAZIO 6 Corre tanto ma dalle sue parti giostra uno scatenato Lombardi, regge bene.

TROVATO 5 Imbarazzante. Per tutto il primo tempo si è giocato con uno in meno. La colpa non è sua ma di chi lo ha messo in campo. Dal 1’ s.t. MONACO 6 Si aiuta usando le maniere forti dando un po’ di equilibrio alla difesa

BRUCCINI 6 Il fatto che sia l’unico intoccabile del centrocampo, c’è più di un motivo. E lo ha dimostrato anche all’Arechi.

BROH 5,5 Alterna buone giocate a pause lunghissime. A volte si estranea dal gioco. Certo, è giovane e ha margini di crescita. Ma la situazione si complica sempre di più e là in mezzo occorre personalità e qualità.

MACHACH 6,5 Questo ragazzo ha qualità tecniche indiscutibili, capaci di fare la differenza. Regala belle giocate, a volte sbaglia l’ultimo tocco.

ASENCIO 6,5 Prima da titolare e va in gol. Lotta e prende tante botte, conquista anche qualche punizione. Manca il ritmo partita ma il calciatore può dare un buon contributo per.

RIVIÈRE 6 Di palloni giocabili in area ne ha avuto soltanto uno, ed è andato vicinissimo al gol. Numeri di classe. Corre molto e di conseguenza sbaglia anche qualcosa, soprattutto quando c’è da tenere e controllare palla.

BRAGLIA 5,5 Regalato il primo tempo alla Salernitana tirando fuori dal cilindro un 4-3-1-2 con Trovato dall’inizio preferito a Sciaudone (anche lui, dopo Pierini, ha chiesto di andare via?). Poi si è passati al 3-4-1-2 e il Cosenza ha fatto vedere qualcosina in più. Nel dopo partita si è appreso dell’infortunio di Kanoute, che Rivière ha giocato con guai agli adduttori. E che altri non erano al meglio. Ovviamente indice puntato contro Guarascio, il quale non ha ancora messo mani al portafoglio, considerato che il mercato rimane al palo. Che poi il Cosenza abbia raccolto soltanto 20 punti in 21 partite, questo è tutta un’altra storia. E chissà se, in questo caso, Braglia avrà qualche colpa…

26 Commenti

26
Lascia un commento

avatar
19 Comment threads
7 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
24 Comment authors
AttilioGiovanniLoremzoPaoloBilGennaro Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Attilio
Ospite
Attilio

Corsi il peggiore!

Giovanni
Ospite
Giovanni

Teniamo i giocatori migliori, non mandiamoli via!!!
Mandiamo via Braglia 😡😡😡

Loremzo
Ospite
Loremzo

Lo sapete che ha Gargamella i nostri commenti lo rendono famoso quindi ignoriamo questo signore così finisce di godere

PaoloBil
Ospite
PaoloBil

Braglia si è “incapunito “ … dobbiamo essere umili. Prima non prenderle…il centrocampo di ieri è stato caotico . Non c’è ordine ….Abbiamo una sola speranza: 3-5-2 col quale abbiamo conquistato la B e salvati l’anno scorso. Credo che un centrocampista da affiancare a Sciaudone e Bruccini ( dai quali non si può fare a meno) e un difensore o due e ci salviamo.
Non ci abbattiamo xchè possiamo salvarci.

Gennaro
Ospite
Gennaro

E trinchera dorme

Gennaro
Ospite
Gennaro

Con gente come corsi d’orazio monaco idda è chiaro che si retrocede giocatori mediocri di lega pro

pasquale filice
Ospite
pasquale filice

Braglia e in bambola

Francesco
Ospite
Francesco

Ma possibile che nessuno si rende conto che i giocatori stanno contestando? La difesa è ferma e i nostri senatori (corsi e bruccini) fanno appena l’indispensabile. Mi sa che Braglia salta e non per volere di Gargamella

Luca
Ospite
Luca

Corsi inguardabile Idda sufficiente…ma per favore…Perina no comment…Trovato………… Machach non passa mai…Braglia continua a sbagliare ma il vero responsabile è Guarascio della probabilissima retrocessione….occorrono due difensori ed un centrocampista

Giulio
Ospite
Giulio

Giudizi approssimativi e non condivisibili

Leonardo
Ospite
Leonardo

L’evidenza della scarsità di alcuni giocatori e inutile stare qua a parlare diciamo le cose come stanno…..

Saverio
Ospite
Saverio

Vi dite di mandare via braglia. Sai bisogna mandare via Garganella trinchera e braglia. Tanto siamo retrocessi ma i primi loro devono retrocedere

Carmelo
Ospite
Carmelo

Perina poteva fare 1p535/meglio su i due gol presi.Braglia lo vedo in confusione. Società non pervenuta non ci resta che……😭

Stano
Ospite
Stano

Amaramente dobbiamo ammettere di avere troppi giocatori che non potrebbero giocare nemmeno in eccellenza. Errori marchiani e fatti sempre dagli stessi. E poi manchiamo troppo in personalità e grinta. Pare che siano già rassegnati alla retrocessione. Se in campo provassero un decimo della rabbia che si prova a vederli giocare, avremmo tanti punti in più

Angelo
Ospite
Angelo

Se non va via Braglia , RETROCEDIAMOOOO, perché nessuno capisce questa cosa , Guarascio manda via BRAGLIA , non capisce più nulla . Come fai a giocare a Salerno con quella formazione …. ma vai viaaaaaaaaaaa

Antonio
Ospite
Antonio

Braglia sicuramente ha delle colpe,MA E’ POSSIBILE CHE NESSUNO VUOLE CAPIRE CHE UNICO RESPONSABILE DI QUESTA SITUAZIONE E’ GUARASCIO. HA FATTO COMINCIARE IL CAMPIONATO CON SOLI 10 CALCIATORI,LA SQUADRA E’ STATA COMPLETATA DUE SETTIMANE DOPO INIZIO CAMPIONATO E ANCORA E’ VENUTO MENO ALLA PROMESSA CHE L’OTTO GENNAIO BRAGLIA AVREBBE AVUTO A DISPOSIZIONE ALMENO TRE NUOVI ELEMENTI.DI CHI E’ LA COLPA? SI TROVA QUALCUNO DISPOSTO AD APPOGGIARMI A TROVARE SERI IMPRENDITORI,ANCHE FUORI COSENZA, DISPOSTI A RILEVARE LA SOCIETÀ O AFFIANCARE GUARASCIO? SCUSATE IL MAIUSCOLO,MA MI SI E’ INCEPPATO IL TASTO DELLA TASTIERA.

Gigi
Ospite
Gigi

Scusatemi siamo più forti dello scorso anno ma possibile che non riuscite a capire che il vero responsabile Braglia. Da inizio campionato cambia modulo , se non ci capiamo niente noi figuriamoci i calciatori , vorrei ricordare che il migliore Napoli di Sarri faceva giocare sempre gli stessi undici anche in champions , noi invece con Braglia gioca anche il magazziniere con tutto rispetto, Braglia va coglie riganu ara Sila .

Piero C
Ospite
Piero C

Quoto Guarascio è il responsabile

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

Che schifo

Mamo Poli
Sottoscrittore
mamo poli

D’ accordo su tutto tranne che sul 6 di Perina. Sul primo gol non è incolpevole. Guarascio il tempo sta per scadere ed ancora nessun centrocampista e difensore di spessore. Quest’ anno ci sarà da soffrire tantissimo e fino all’ ultima partita, purtroppo per noi…

dodo'
Ospite
dodo'

D’accordo specie su perina.

Ivan
Ospite
Ivan

Infatti. Anche se stasera Braglia l’ha cacata!

Alberto
Ospite
Alberto

Non ci arriviamo vivi all ultima partita

Massimo
Ospite
Massimo

Francamente le sufficienze di Corsi e Machach sono molto discutibili

Attilio
Ospite
Attilio

Corsi giocatore di serie D

giovanni
Ospite
giovanni

?Serve trovare altri soci capaci di sostenere finanziariamente la società e riorganizzarla .Petrone quali compiti ha ? Cosi come adesso si mette male

Advertisement

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Minali tutti, Minali tutti, Minali tutti Soviero, minali tutti Soviero minali tutti Sovie'"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "È stato un grande. V"

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle