Resta in contatto

News

Avversari Cosenza, Venturato: “Mi auguro ci sia la ripresa e che si possa fare calcio al 100%”

L’allenatore del Cittadella pensa alla ripresa: “Allenarsi due alla volta non è il massimo ma sarebbe un segnale per la ripartenza”.

Roberto Venturato, tecnico del Cittadella, avversario del Cosenza in Serie B, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha dichiarato: “Il primo pensiero va alle persone che conoscevo e che sono venute a mancare, come l’ex presidente della Pergolettese o l’ex medico del Pizzighettone. Sembrava impossibile che un virus potesse fermare il mondo, invece ci sta portando a costruire riflessioni più attente e a ripensare alla quotidianità. Quella nuova è fatta di maggior condivisione”.

C’è voglia di riprendere e di mettersi in gioco con tutta la sicurezza possibile – ha proseguito Venturato –. Mi auguro che ci sia la ripresa in maniera tale da poter fare calcio a tutti gli effetti. Allenarsi due alla volta non è il massimo, ma sarebbe un segnale per la ripartenza. Siamo partiti molto male, forse avevamo dato per scontato certe cose. Poi lavorando abbiamo ripreso un certo tipo di calcio, quello che vogliamo. Non completamente perché in casa non siamo stati capaci di mostrare tutto il potenziale. Nello sport bisogna cogliere le occasioni e noi non le abbiamo colte tutte”. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News