Resta in contatto

News

Coronavirus, i calciatori in scadenza possono rifiutarsi di giocare

Il presidente dell’Associazione degli agenti ha parlato a Radio Punto Nuovo: “In questo momento chi è legato da un contratto fino al 30 giugno, può dire arrivederci…”

Calciatori in scadenza di contratto. Cosa succederà? Al momento niente di ufficiale da parte della Figc che, evidentemente, attende il Consiglio federale del prossimo 8 giugno. C’è da chiarire come gestire i calciatori in quel lasso di tempo che va dall’1 luglio al 31 agosto: 62 giorni in cui si potrebbe rimanere legati alla squadra attuale. Ma se qualcuno ha già l’accordo con un altro club? Cosa fa: rischia di farsi male? Nel Cosenza ce ne sono sei: il capitano Corsi, D’Orazio, Bittante, Perina, Capela e l’attaccante Rivière.

Beppe Galli, presidente di Assoagenti, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, riporta a galla il problema dei contratti dei calciatori in scadenza tra meno di un mese: “In questo momento un qualsiasi giocatore in scadenza al 30 giugno può dire arrivederci. La Federazione dovrebbe intervenire sul prolungamento dei contratti, ma finora solo parole”. I calciatori come Rivière, giusto per fare un esempio, in teoria possono rifiutarsi di giocare oltre la scadenza del proprio contratto. “Copertura assicurativa? Ogni calciatore ha una sua polizza personale, quindi – ha concluso Gallisi gestisce con il proprio assicuratore. Ogni agente parlerà col proprio assicuratore per prolungare o fare una polizza aggiuntiva”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News