Resta in contatto

News

Ex Cosenza, Mendicino: “I playoff di Serie C sono imprevedibili, basti pensare ai Lupi”

L’attaccante ha dovuto incassare una retrocessione a tavolino col Rimini: “Si è scelto di scontentare i più deboli”

Ettore Mendicino, ex attaccante del Cosenza, intervenuto ai microfoni di TuttoC.com ha detto la sua sui playoff di Serie C, prendendo come esempio i Lupi: “Ci sono tante squadre che possono fare bene e gli spareggi sono davvero strani, basti pensare al Cosenza di qualche anno fa. Se ragioniamo razionalmente dico che  Carpi, Reggiana, Bari e Monopoli siano tra le favorite, sia per il posizionamento in classifica che per quanto espresso durante l’anno. Anche Padova e Sudtirol possono dire la loro ma le vedo un po’più indietro”.

Mendicino, trasferitosi al Rimini nel mercato di gennaio dopo la parentesi Monopoli, ha dovuto incassare una retrocessione a tavolino: “Sono molto diplomatico, in un momento del genere si sarebbe dovuto scontentare qualcuno e in questo caso si è scelto di scontentare i più deboli, ovvero Rimini, Gozzano e Rieti e non i più forti. Ci sta questa scelta, basta ammetterlo senza troppi giri di parole. Hanno scelto di adottare il criterio del male minore, peccato che in quel momento fossimo noi il male minore. Una settimana prima della chiusura eravamo penultimi, al rientro avremmo dovuto affrontare il Fano, forse sarebbe cambiato tutto. La soluzione migliore sarebbe stata quella di riprendere la stagione, come è stata fatto in A e B. Tanti presidenti in C non si sono spesi per la ripresa perché sapevano di essere salvi e di non avere obiettivi, in questa categoria è stato davvero difficile trovare unità di intenti come invece è stato in A e B”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News