Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il ritorno di Lazaar: sarà disponibile per la partita contro l’Ascoli

Massaggi e lavoro sul campo con il pallone: il laterale marocchino vuole mettersi a disposizione dell’allenatore per l’atteso rush finale. Il tifo per i Lupi davanti alla tv…

Sta lavorando intensamente da diversi giorni. Tra terapie, massaggi, palestra e campo Lazaar è pronto al ritorno in campo. Sarebbe potuto essere tra i disponibili anche per la partita di lunedì sera con il Trapani ma assieme allo staff sanitario si è deciso di aspettare ancora un paio di giorni. Meglio non correre rischi inutili, anche perché il laterale sinistro marocchino vuole dare il proprio contributo in questo atteso rush finale. Si vuole mettere a completa disposizione di Occhiuzzi: per centrare la salvezza c’è bisogno di tutti.

Una voglia matta di Lupi che traspare anche dai social. Infatti ha pubblicato una serie storie su Instagram dove le mani vellutate del massaggiatore Ercolino Donato si occupano dei suoi muscoli. Un po’ di campo: lavoro con il pallone sul terreno del Ciccio Delmorgine. E anche un’immagine della partita CremoneseCosenza che ha seguito in tv: un post con la scritta “Forza leoni”. Il ritorno in campo è sempre più vicino e Lazaar vuole esserci in questa disperata rincorsa alla salvezza.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
2 mesi fa

Come Pierini: INUTILE. Non abbiamo bisogno, grazie.

Massimo
Massimo
2 mesi fa

E’ fragile fisicamente. E non difende. Francamente una delusione.

Giuseppe
Giuseppe
2 mesi fa

Lazar ha grande tecnica, se si mette a disposizione della squadra e fa con sacrificio e concentrazione tutte e due le fasi puo essere una forte arma in piu per il Cosenza

maxx
maxx
2 mesi fa

Lazar giocatore che non ha dato nulla al Cosenza ,anzi il contrario ha dato solo problemi ex giocatore vai via non abbiamo bisogno di gente che fà solo vacanze.

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti