Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, in due si fermano nel corso della seduta di allenamento

Una ricaduta e una botta alla clavicola: si spera di recuperare almeno uno dei due attaccanti già nella rifinitura di giovedì mattina

In due si fermano e tengono in apprensione Occhiuzzi. In casa Cosenza, alla vigilia della partita di venerdì sera con il Pordenone (fischio d’inizio alle ore 21) valevole per la 35ª giornata del campionato di Serie B, si fermano Machach e Asencio. L’attaccante francese ha preso un pestone sullo stesso piede che lo aveva costretto a saltare la trasferta di La Spezia mentre il numero 9 spagnolo ha preso una botta alla clavicola e ha svolto lavoro differenziato. Giovedì mattina nel corso della rifinitura se ne saprà di più.

Dallo staff trapela un certo ottimismo per Asencio, il quale giovedì pomeriggio dovrebbe salire sull’aereo che porterà la squadra a Trieste. Anche perché l’idea di Occhiuzzi è quella di riproporre anche al Nereo Rocco la coppia d’attacco formata dallo spagnolo con Rivière al suo fianco e Baez trequartista. Nel caso in cui Asencio non dovesse farcela, si tornerebbe al 4-3-3 con Bahlouli a contendere una maglia a Carretta.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Maikol
Maikol
19 giorni fa

Secondo me vincere e l’unica cosa che può farci attaccare al trenino juvestabia. Caso contrario, possiamo già programmare ,la serie c del prossimo anno,

Massimo
Massimo
19 giorni fa

la ruota comincia a girare……..così non c’è il rischio che Machach entri……..

Leonardo
Leonardo
19 giorni fa
Reply to  Massimo

Pure che entra fa solo danni…..

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti