Resta in contatto

Approfondimenti

Guarascio raddoppia: “Farò l’impossibile per trattenere Rivière e Asencio al Cosenza”

Intervenuto in diretta tv a Ten il presidente ha confermato la nostra anticipazione sull’intenzione di provare a confermare l’attaccante di Martinica. E non solo: c’è la volontà di tenere anche il bomber spagnolo

Un Eugenio Guarascio a 360 gradi quello intervenuto ai microfoni di TEN. A salvezza conquistata il presidente del Cosenza ha parlato del torneo appena concluso: “Quest’anno ci siamo trovati in una situazione paradossale, non mi era mai capitato. Bisogna crederci, ero più che tranquillo riguardo la squadra. Alla fine abbiamo trovato la quadra, come si suol dire. Il vero problema era riuscire a compattare i ragazzi e trovare la giusta determinazione che poi hanno dimostrato in campo”.

“Il progetto Cosenza c’è sempre stato, abbiamo vissuto una fase abbastanza complicata dalla quale siamo usciti. Ora dobbiamo programmare il futuro, il prossimo campionato. Ci sono una serie di variabili che non dipendono, una fra tutte è quella della presenza o meno del pubblico e in che termini. Questo è il tema del momento, che riguarda tutto il calcio mondiale”. 

Il presidente poi si è soffermato sul direttore Trinchera e su mister Occhiuzzi, entrambi apparentemente già confermati: “Il direttore Trinchera ha ancora un anno di contratto, ha fatto bene, non penso ci siano problemi per la sua conferma. Per quanto riguarda mister Occhiuzzi ci siamo già mossi riguardo il suo patentino, credo sia qualcosa di risolvibile, dobbiamo effettuare alcuni passaggi con la Federazione. Non è semplice ma c’è una piccola possibilità di ottenere un’altra deroga”. 

La stagione però non è andata bene sin da subito, ma il presidente spiega così quanto accaduto prima del lockdown: “Come ho detto più volte, credo non siano stati fatti errori. Alla luce dell’anno precedente, noi eravamo la squadra rivelazione, con molti protagonisti che erano gli stessi, soprattutto quelli dell’area tecnica. Sicuramente è stata un’annata ‘no’ per quanto riguarda l’ottimo Braglia, al quale sarò sempre riconoscente. Nel calcio però ci sono dei cicli, non dico che il suo fosse terminato, ma qualcosa non ha funzionato. Ho fatto tutto il possibile affinché riuscisse a riprendere in mano la situazione, ma non ci è riuscito e siamo dovuti intervenire. In quel momento però è scoppiata la pandemia e non ha funzionato con Pillon“. 

“Avevamo comunque da tempo il piano ‘B’ con Occhiuzzi. C’erano dei problemi da superare di natura procedurale e organizzativa, ma l’abbiamo attuato perché durante la pandemia Occhiuzzi con tutto lo staff, in un modo commovente, hanno continuato ad allenare la squadra. Alla fine la risposta non poteva che essere quella che abbiamo visto, il Cosenza ha nel DNA l’affrontare l’avversario e riuscire a portare a casa dei risultati. Purtroppo nella fase iniziale della stagione non ha funzionato”. 

“Riguardo il ritiro, era già programmato prima della pandemia. Per quanto riguarda l’anno scorso, quando c’erano 9 calciatori, non voglio fare nessuna polemica. Sono abituato a dare ogni strumento possibile all’area tecnica. Questo si è inceppato perché c’era la convinzione di tutti e pure di mia di convincere Palmiero, forse anche Tutino e senz’altro Dermaku, oltre altri calciatori con i quali lo stesso mister Braglia aveva dei contatti. C’è ancora polemica attorno a questa cosa. Facemmo un’amichevole con il Rende che pareggiamo, lì non ero molto soddisfatto. Successivamente a fine agosto, quando giocammo con il Crotone il mister mi disse: ‘Con questa squadra faremo i playoff‘. Questo è quello che posso dire”. 

I tifosi si chiedono se i pezzi pregiati, i protagonisti che hanno trascinato il Cosenza alla salvezza, potranno essere confermati in maglia rossoblu. Questa la chiosa di Guarascio: “Noi faremo l’impossibile per trattenere Asencio e Rivière, ci teniamo soprattutto da un punto di vista umano. Chiaro che non dipende solo da noi, ma lavoreremo come abbiamo fatto sempre per provare ad averli”. 

36 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
36 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Loremzo
Loremzo
1 mese fa

con l incasso piu alto della categoria

Loremzo
Loremzo
1 mese fa

che cosa significa impossibile se ci siamo salvati all 89 nella b piu scarsa di tutti i tempi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ridicolo.
Vediamo tra 15 gg!.

Salvo
Salvo
1 mese fa

Questo non impara MAI….
Spero venda la Società al più presto…..

Lupodenis
Lupodenis
1 mese fa

“Farò di tutto per trattenere Rivière e Asencio……ma….però….forse…..non dipende solo da noi……” Tutto bene madama la marchesa: l’anno scorso è andato tutto benissimo….. Paradossalmente dobbiamo ringraziare lo stop del campionato senza il quale si sarebbe continuato con il signor Bepi 🙈🙈🙈 e sicuramente ora staremmo a parlare di tutto altro. La parola autocritica per quest’uomo non esiste…..fa tutto bene, sa fare tutto lui, e per fortuna (questo però bisogna dirlo) le cose vanno bene quindi alla fine ha sempre ragione lui!!! Speriamo solo di non fare la fine dell’anno scorso e che ora si riesca a programmare meglio visto che… Leggi il resto »

ginoX
ginoX
1 mese fa

Ci siamo salvati pi 29 e 30, per le intuizioni di Occhiuzzi. Praticamente a centrocampo abbiamo giocato con due mezze ali, Sciaudone e Bruccini, orfane del regista-mediano al centro. Abbiamo adattato a centrocampo due mezzali e siamo andati avanti così senza un centrale. Ciò perché Occhiuzzi ha fatto di necessità virtù, sopperendo alle carenze a centrocampo con un gioco arioso sulle ali, con Casasola a destra e Bittante, altra sua intuizione, adattato a sinistra. Inoltre i nostri difensori hanno fatto un lavoro massacrante andando a prendere alti, a volte altissimi, gli avversari proprio perché non erano schermati da un mediano.… Leggi il resto »

Francesco
Francesco
1 mese fa
Reply to  ginoX

ma chini si guardiola…ma falla finita tiratu

ginoX
ginoX
1 mese fa
Reply to  Francesco

Tu invece vieni direttamente dai corsi di Coverciano…. prenditi meno confidenza e non commentare quello che scrivo

Francesco Iacovino
Francesco Iacovino
1 mese fa
Reply to  Francesco

Non sarà Guardiola, ma ha scritto cose sacrosante!

ginoX
ginoX
1 mese fa

👍

Luca
Luca
1 mese fa
Reply to  ginoX

Ginox e bidi a f….lu ca si nu stiriddraro… Ma tu chi Cusenza ta vistu ? dall inizio campionato se vistu ca su cusenza era di alta classifica .. Bittante è stato uno dei primi a far notare le sue qualità e magicamente sbattuto in panchina, cumu sa fattu a panchina Sciaudone, Carretta anche Pierini ca a gente si dimentica che nella prima fase segnava ma anche lui vrusciatu in panchina.. Si dava spazio a chiri muarti i Littieri, Corsi, Trovato e u muntuni i D Orazio e ti ricordo che a inizio campionato quasi metà eravamo la 3 squadra… Leggi il resto »

Franco Scola
Franco Scola
1 mese fa

incredibile, riusciamo solo a criticare e nulla piu’!! ….mah 😕

ginoX
ginoX
1 mese fa

Se le premesse sono queste, se il buon giorno si vede dal mattino, se chi dovrebbe cambiare completamente non cambia di una virgola e si autoassolve continuando a dire di non aver fatto errori, quando è sotto gli occhi di tutti che per errori abbiamo seriamente rischiato di perdere la B, beh allora spero davvero che la società venga ceduta a chi è capace di imparare dagli errori e migliorarsi. Lo scorso anno il Crotone ha rischiato di retrocedere, ho ascoltato le parole di Ursino il quale umilmente ha detto che si sono spaventati a tal punto da costruire quest’anno… Leggi il resto »

VS
VS
1 mese fa

In sostanza, tutto previsto e tutto secondo i suoi piani. Autocritica 0. Trinchera ha fatto di tutto per NON prendere Occhiuzzi ma ora veniamo a sapere che ci siamo solo sbagliati… mi sa che la prossima stagione inizia male..

Reny
Reny
1 mese fa

A me non interessano i nomi di questo o quel giocatore, non basta avere Riviere o Asencio per fare una squadra. Si è visto quest’anno con i rendimenti e risultati di tutino e palmiero e soprattutto con il rendimento dei Lupi pre e post lockdown. Per fare una squadra serve amalgama, compattezza, progettualitá, fame di risultati, passione e corsa. Certo se non hai giocatori bravi tecnicamente non vai da nessuna parte. I grandi nomi servono per fare contenti a settembre i tifosi da “carta stampata”. I migliori campionati li abbiamo fatti con giovani sconosciuti che sono diventati calciatori a Cosenza.… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Greta Falbo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

#unnivolimuchiacchiere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Seh vabbè

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Allura su già juti a natra squadra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fatti no chiacchiere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ci vogliono soldi e un buon progetto, in una parola investimento sicuro a breve termine!😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dicia meno strunzate oi guara`kiakkierone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Certo, come hai fatto l’impossibile per trattenere Okereke, Dermaku, Tutino ecc.

Arturo
Arturo
1 mese fa

Guarascio come al solito penserà solo a fare cassa, altro che Riviere e Asencio… La rosa si completerà solo al mercato di Gennaio con le solite occasioni all’ultimo minuto che potranno arrivare solo se saremo ancora fortunati come con Casasola e Asencio…

ginoX
ginoX
1 mese fa

Ma queste stesse identiche parole furono dette l’anno scorso anche per Tutino o sbaglio ???
Ma qua non cambia niente allora, ma lo ha capito il presidente che deve cambiare tutto?

Raf Marino
1 mese fa

Grazie presidente! Bravo trinchera .. i risultati sono sempre con voi.. ora puntiamo in altro .

Giuseppe Diamante
Giuseppe Diamante
1 mese fa

ALLEGRIA, FESTEGGIAMENTI, ROMPETE LE RIGHE… Bravi… bravi… se al Trapani gli restituiranno i 2 punti, noi saremo ai playout e senza allenarci saremo subito in C… speriamo che mi sbagli

Lukos
Lukos
1 mese fa

Ma va ti fa Na zuppa. Il Trapani è una società tecnicamente fallita.. Ci dannu Na bella ralla

Baldo
Baldo
1 mese fa

E tutto scritto caro,ma una domanda non te la sei posta??secondo te la squadra Dopo la partita con la Juve Stabia andava in vacanza ?E dai su …al trapani non gli restituiscono nulla neanche 1 punto altrimenti succederà una guerra …guardati L intervista del presidente del Pescara che dice …dormi tranquillo !!!

TONINO TURANO
TONINO TURANO
1 mese fa

Presidè,metti nelle mani di Occhiuzzi,una squadra competitiva completando questa rosa di giocatori che non dev’essere assolutamente smantellata,con un Dermaku in difesa e un Palmiero a centrocampo e il prossimo campionato sarà minimo da plyoff.

pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa

Preside’ e il momento di fare il Presidente………quello di riuscire a trattenere tutti quelli che hanno contribuito a questa impresa e stia certo che saranno loro a portarci in Serie A l’anno prossimo.

giovanni
giovanni
1 mese fa

Pagliettarooooooooooo

ginoX
ginoX
1 mese fa

Adesso inizio a preoccuparmi davvero

Angelo
Angelo
1 mese fa

L’importante è non perdere 1 Mese dietro Rivière e Asencio …. altrimenti Si fa come l’anno scorso che siamo rimasti senza Tutino , Palmiero ecc ecc , senza avere più tempo di trovare altro !

Luca
Luca
1 mese fa

Jamu presidente facci sognare na vota ppi tutti dimostra quello che non sei e stuta tutti sti stiriddrari ca ci su a Cosenza!!

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti