Resta in contatto

Approfondimenti

Diciotto novembre 1989, 31 anni fa la morte di Denis Bergamini

Nell’anniversario della scomparsa del centrocampista del Cosenza, la famiglia e i tifosi rossoblu aspettano ancora giustizia

Sono passati 31 lunghissimi anni da quella maledetta notte del 18 Novembre 1989. Alla vigilia della sfida casalinga contro il Messina la notizia della sua scomparsa di Denis Bergamini ha sconvolto il mondo del calcio.

A soli 27 anni e tanti sogni ancora da realizzare fu trovato cadavere lungo la strada 106 Jonica, all’altezza di Roseto Capo Spulico. Depistaggi e false testimonianze sono alla base di un dei misteri del nostro paese . Un caso archiviato frettolosamente come suicidio e riaperto nel 2011 dalla Procura di Castrovillari.

Oggi, dopo trentuno anni, sappiamo con certezza che Denis è stato ucciso ma per la sua morte nessuno ha mai pagato.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti