Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, emergenza dopo il ko di Bittante. Ecco chi potrebbe arrivare…

Dalla Sampdoria il giovane Rocha dovrebbe essere rossoblù a prescindere. Piace Kragl dell’Ascoli mentre a Frosinone arriva Vitale e c’è D’Elia in uscita

Già da sabato sera il direttore sportivo Stefano Trinchera si è messo a lavoro per ingaggiare un esterno sinistro, considerato che l’arrivo di Gerbo andrebbe a sistemare la corsia di destra. Evidentemente l’infortunio a Bittante aveva acceso già la spia dell’allarme. Urge un’alternativa a Vera, il quale non è ancora entrato a pieno nei meccanismi della squadra. Continua a fare fatica. Il desiderio, difficile da raggiungere, sarebbe il tedesco Oliver Kragl punto di forza dell’Ascoli, anche se ha saltato un po’ di partite per un problema alla schiena.

Dopo l’affare Trotta, con il Frosinone si potrebbe aprire un altro fronte. Che è quello ce porta al napoletano Salvatore D’Elia, poco utilizzato da Nesta. Fermo anche per il Covid, nelle ultime due partite è finito in panchina. In ciociaria è atteso Vitale, fuori rosa a Verona. La trattativa sembra essere ai dettagli. Questo spingerebbe D’Elia verso Cosenza. Dallo Spezia, invece, potrebbe tornare Ramos opzione alla quale Trinchera guarda con la giusta attenzione.

Quasi certamente, come avevamo scritto nei giorni scorsi, in rossoblù arriverà Kaique Rocha, la Sampdoria spinge per mandarlo alla corte di Occhiuzzi. Nel club blucerchiato sono certi che al Marulla potrebbe fare esperienza e crescere. Questo fa supporre che a breve Bouah verrà girato a qualche altro club tramite la Roma, proprietaria del cartellino. Rocha, esterno destro brasiliano utilizzato anche da centrale con la Primavera, pure come braccetto sinistro nella difesa a tre. Ranieri lo ha voluto nel giro della prima squadra.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
7 mesi fa

Fatevi un sito Tifotagliaturi… Almeno li vi scrivete fra di voi, evitando di riempirci delle vostre gufate….

Giuseppe
Giuseppe
7 mesi fa

La priorità deve essere un attaccante forte e da doppia cifra, solo Trotta non basta per salvarsi

Maikol
Maikol
7 mesi fa

Attenzione non si può sbagliare ,dobbiamo sostituire uno del calibro di Bittante

Maikol
Maikol
7 mesi fa

Speriamo che non è un’altro elemento tipo quelli che abbiamo preso a giugno

Marko
Marko
7 mesi fa

dai video sembra un Kamikaze, entrate a bomba sulle gambe 🙂 !!!

Donatello
Donatello
7 mesi fa

Trotta e Gerbo pensavate arrivassero ? Sono giocatori di categoria … il Cosenza sta chiudendo almeno altri 2/3 giocatori ! Fonti certe ( Bittante nn potevamo sapere ?!?!) . Vi risulta che gli altri in B hanno preso Icardi ? O Dybala ? A me no. Siamo positivi allora. 2 vittorie e questa citta’ provinciale parlera’ d’altro come sempre . W lupi quelli veri

Alarico
Alarico
7 mesi fa
Reply to  Donatello

Giustissimo!

micuzzu
micuzzu
7 mesi fa
Reply to  Donatello

bravo Donate’

Pierino
Pierino
7 mesi fa
Reply to  Donatello

Condivido pienamente

Dodo'
Dodo'
7 mesi fa
Reply to  Donatello

Bravo, sono tutti montoni i pseudotifosi e incontentabili.
Forza lupi❤️?

Giglio
Giglio
7 mesi fa
Reply to  Donatello

Concordo bell’osservazione positiva

Ciao
Ciao
7 mesi fa
Tanto non prendiamo nessuno... tremolada trotta e gerbo bastano... difficilmente arriverà altro. Soldi non ne abbiamo e anche i prestiti costano. Sempre forza lupi
micuzzu
micuzzu
7 mesi fa
Reply to  Ciao

vati curca che è notti china pi tia!!!!!!!!!!

Giorgio
Giorgio
7 mesi fa
Reply to  Ciao

Ma vai a cagare

Dodo'
Dodo'
7 mesi fa

Kragl magariiiiiiiiiiiiiiiii

Animale81
Animale81
7 mesi fa

Parole parole parole..

Pagliuso
Pagliuso
7 mesi fa

Kragl forra curi ca…!!!

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Da bambini giocavo con lui, abitavamo vicini, lui sul vecchio bar manna ed io in via Adua, andavamo quasi tutte le domeniche a giocare a scommesse,..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Non dimenticate Vita, Gramoglia e Ciabbatari"

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "Ma quale Carabinieri e un Poliziotto! All'epoca non c'era il Poliziotto questo è venuto in seguito !"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti