Resta in contatto

Approfondimenti

Occhiuzzi avverte il Cosenza: “Sono i dettagli a fare la differenza”

L’allenatore alla vigilia della partita di Lecce. “C’è bisogno di grande attenzione, al di là del modulo. Ormai ci conosciamo bene tutte le squadra… Giochiamo sempre con la nostra identità”

Vigilia di Lecce-Cosenza, partita in programma domenica sera alle ore 21 al Via del Mare e valevole per la 24ª giornata del campionato di Serie B 2020-2021. L’allenatore Roberto Occhiuzzi, prima di cominciare l’allenamento di rifinitura, ha risposto alle domande inviate sulla chat di whatsapp. L’approccio alla gara è stato il primo argomento toccato dal tecnico rossoblù. “C’è bisogno di grande attenzione e curare ogni dettaglio perché fa la differenza. Abbiamo lavorato molto sull’approccio alla gara anche se rivedendo il derby, prima di subire il gol, la squadra era in partita. Stava cercando di fare la gara”.

La forza del Lecce è nota ma a questo punto della stagione ogni avversario è temibile. Ogni partita presenta insidie, difficoltà. “Noi giochiamo sempre con la nostra identità. Con attenzione. Un concetto che ripeto spesso, perché se ti concentri esclusivamente sul volere costruire il gioco rischi di tralasciare dettagli fondamentali per sviluppare al meglio la propria identità”. Che non sono esclusivamente legate al modulo, come ha ripetuto Occhiuzzi. “Quando si arriva nel girone di ritorno, le squadre ci conosciamo tutte. Sappiamo come gioca ognuno. Sarà importante vincere i duelli e fare la differenza nei dettagli. Anche una palla inattiva o situazioni che possano distogliere l’attenzione dalla gara come a esempio una decisione dell’arbitro non condivisa”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Piero
Piero
2 mesi fa

Io credo che se “sfortunatamente” il Lecce dovesse perdere, a noi non ci fermerà più nessuno

Milena chianello
Milena chianello
2 mesi fa

Occhiu’…. domani giocati la partita! Non puoi giocare solo per il pareggio. Se domani non dovessimo vincere, spero che ti mandano a casa!!!

Francesco Iacovino
Francesco Iacovino
2 mesi fa

Bravo cura i dettagli e facci giocare per 1 volta 11 contro 11, significa che Corsi Carretta e Idda a casa!!!!

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
2 mesi fa

RACCOMANDATO…

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ricordo in particolare che faceva giocare la squadra molto in verticale, con una fortissima coppia di attaccanti come Tatti e Margiotta, il primo..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ormai ........ ci vorrebbe mega cu.......a"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Per pochi ricordi che ho, è stato uno dei più forti centrocampisti del duo tempo. È stato sfortunato ad incontrare per quanto riguarda la..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti