Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il 4 marzo prima udienza della vertenza con l’ex dg

Giovedì della prossima settima prenderà il via la fase dibattimentale presso il Tribunale della città dei bruzi sul ricorso presentato da Luca Petrone

Dove eravamo rimasti? A poco più di un anno fa, esattamente al 4 gennaio 2020. Quel giorno il Cosenza calcio con un comunicato stampa informava che “il rapporto di lavoro con il signor Luca Petrone si è concluso per naturale scadenza del contratto. Il Cosenza ringrazia il signor Petrone per quanto fin qui fatto e gli augura le migliori fortune per la sua attività futura”. Una versione che l’ex direttore generale ha sempre contestato. Tant’è che si è rivolto alla giustizia per impugnare quanto deciso dal club rossoblù.

Un passo indietro ulteriore. Siamo al 21 novembre 2019, giorno in cui, sempre con una nota diffusa alla stampa, il Cosenza calcio comunicava “di aver affidato il ruolo di direttore generale al signor Luca Petrone. Petrone, nato ad Acri in provincia di Cosenza il 18 ottobre 1975, ha iniziato la sua carriera nel mondo del calcio nel Perugia, per poi ricoprire il ruolo di osservatore della prima squadra in diverse società della massima serie tra le quali il Genoa, il Catania, il Palermo e l’Inter. Approda da oggi in rossoblù per mettere a disposizione del Cosenza calcio le proprie competenze”.

Un rapporto di lavoro durato poco più di trenta giorni. Secondo la posizione del club un rapporto giunto alla scadenza naturale. Invece, da quanto si è appreso, le carte bollate hanno fatto il loro percorso fino ad arrivare nelle aule del Tribunale di Cosenza. Infatti giovedì prossimo, 4 marzo, nel palazzo di giustizia cittadino si terrà la prima udienza sul ricorso presentato da Luca Petrone.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Piero C
Piero C
9 giorni fa

Comiche! Guarascio Vattene

Massimo
Massimo
9 giorni fa

Bravo Petrone. Fuori la verità

Francesco
Francesco
9 giorni fa

Se guarascio lascia il Cosenza ….le sole partite che vedrete saranno quelle del calcio balilla….

Scialati scià
Scialati scià
9 giorni fa

Ma e possibile che il Cosenza non lo vuole comprare nessuno? Ci volissa n imprenditore buanu!!!

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Per me il migliore allenatore del Cosenza e stato. Attilio De Maria. Forse voi siete troppo giovani per ricordarlo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Franco Rizzo grande mezzala con visione di gioco e con un destro potentissimo. Ero piccolo, ma ricordo perfettamente che quando giocava a Cagliari e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti